INTER-PARMA 1-1, le interviste del post-partita – Mancini: “Mi prendo le mie responsabilità, riposo di domani annullato”

INTER-PARMA 1-1, le interviste del post-partita – Mancini: “Mi prendo le mie responsabilità, riposo di domani annullato”

Commenta per primo!

Inter-Parma termina 1-1, ma a preoccupare più del risultato è sicuramente l’atteggiamento della squadra, apparsa spenta e poco lucida per tutta la partita, come riconosciuto anche da Fredy Guarin nelle interviste post partita. Fischi? Li accettiamo con umiltà. Così come dobbiamo accettare questo brutto momento con vergogna e rabbia e questo vale per ognuno di noi. Oggi non abbiamo giocato come nell’ultima partita né abbiamo avuto lo stesso atteggiamento perché nella prima parte del match siamo stati praticamente assenti. Credo sia più un fatto di mente piuttosto che di tattica o tecnica. Europa ormai impossibile? Penso che nelle prossime partite dobbiamo metterci responsabilità e orgoglio e andare a testa bassa, bisogna pensare a vincere tutte i match che rimangono”. Dopo il colombiano è il turno del tecnico Roberto Mancini, che ai microfoni di Sky commenta così il pareggio odierno: “Mi prendo le responsabilità di questa situazione, sono il primo responsabile di questo momento. Con 30 punti a disposizione speri sempre che le  cose cambino, anche oggi abbiamo concesso troppo, forse sono io che non riesco a spiegarmi bene, è difficile vincere quando subisci tanti gol. Abbiamo lavorato bene, è una gara dove c’era tutto da perdere e sapevamo sarebbe stata tosta, bisognava spingere di più ed invece abbiamo fatto cose che non vanno bene non mettendo la cattiveria che era necessaria. Riposo di domani annullato? Si, ci alleniamo. Prendere squadre in corsa è un rischio, ma non bisogna avere dei rimpianti, dispiace che la situazione sia peggiorata, mi prendo le mie responsabilità, i ragazzi invece devono solo pensare a lavorare. Con la squadra abbiamo parlato a lungo di questa gara, poi però le cose vanno sempre storte in questo periodo, ci sono annate che iniziano male e finiscono peggio, ce la stiamo mettendo tutta, non posso rimproverare i ragazzi su come si allenano durante la settimana. Shaqiri ? Non mi ha convinto, ma il problema non è questo. Rivoluzioni? A volte sono necessarie per cambiare qualcosa“.    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy