Lazio-Inter 1-2: la doppietta dell’ex Hernanes regala la vittoria. I biancocelesti chiudono in 9

Lazio-Inter 1-2: la doppietta dell’ex Hernanes regala la vittoria. I biancocelesti chiudono in 9

Commenta per primo!

Lazio-Inter a fine primo tempo è sul punteggio di 1-1. Cronaca e pagelle.

CRONACA – Il match comincia con i padroni di casa subito propositivi: è bravo Handanovic al 3′ minuto a respingere il tiro potente di Candreva. All’8′ minuto però il centrocampista laziale arriva a rimorchio sull’assist perfetto di Felipe Anderson e tira di prima intenzione: questa volta il portiere serbo riesce solo a toccare ma la sfera finisce in rete, 1-0 per la Lazio. Al 14′ arriva la prima grande occasione per l’Inter: Hernanes con una magia mette Icardi solo davanti a Marchetti, ma l’argentino calcia alto sopra la traversa. Al 17′ però i nerazzurri devono evitare miracolosamente di subire il secondo gol: prima Handanovic e poi Ranocchia con uno strepitoso intervento di testa salvano su Parolo. L’Inter gioca bene grazie a Hernanes e Palacio, molto propositivi. Al 23′ proprio l’argentino viene steso da Mauricio al limite dell’area: è chiara occasione da gol e il difensore biancoceleste viene giustamente espulso. Sulla punizione dai 15 metri Hernanes pennella sull’angolino basso di Marchetti e trova la rete del pareggio. L’Inter è ora in superiorità numerica e comincia a premere. Lazio costretta a chiudersi nella propria metà campo. Nonostante questo non fioccano le occasioni per i nerazzurri, pericolosi solo su calci piazzati. I tre centrocampisti in particolare non riescono a gestire efficacemente la manovra. Si torna negli spogliatoi quindi sul punteggio di parità: i ragazzi di Mancini hanno ancora 45 minuti a disposizioni per sfruttare a dovere l’uomo in più.

La ripresa comincia con un cambio di modulo: dentro Podolski al posto di Guarin e passaggio al 4-2-3-1. La Lazio quando riparte fa comunque paura mentre è il solito Hernanes su punizione a mettere in difficoltà Marchetti al 51′. Al 59′ i padroni di casa vicinissimi al vantaggio con Klose, ma Handanovic compie un miracolo in uscita parando il tiro piazzato del tedesco. Sul ribaltamento di fronte Icardi si trova invece solo davanti a Marchetti dopo un bellissimo uno due con Hernanes: l’argentino salta l’estremo difensore biancoceleste che lo tocca con il guantone. E’ rigore ed espulsione. Dagli undici metri Icardi però fallisce clamorosamente: il neo-entrato Berisha intuisce l’angolo e para il tiro debole dell’argentino. Siamo al 64′ e i nerazzurri hanno comunque 26 minuti per trovare la vittoria con due uomini in più. Nonostante un possesso palla praticamente ininterrotto, l’Inter però fatica tantissimo anche solo a trovare lo spazio per un tiro. Al 82′ la prima vera occasione della ripresa, con Podolski che calcia a botta sicura da pochi metri ma viene rimpallato da un difensore avversario. E’ il preludio al gol: ancora il Profeta viene servito in profondità da uno splendido tacco al volo di Palacio e davanti a Berisha con il sinistro insacca. Doppio Hernanes:  al 83′ Inter in vantaggio 2-1. La Lazio gioca una partita eroica e nonostante l’inferiorità numerica prova a trovare il pareggio. Quando vengono assegnati i 4 minuti di recupero Brozovic sostituisce Palacio. Sofferenza fino al fischio finale quindi, ma alla fine arrivano i 3 punti: l’Inter espugna l’olimpico e rimane aggrappata all’Europa.

LE PAGELLE DI INTER-LAZIO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy