Pagelle, Inter-Palermo 1-0: una grande difesa e un piccolo attacco. Scossa Guarin.

Pagelle, Inter-Palermo 1-0: una grande difesa e un piccolo attacco. Scossa Guarin.

Commenta per primo!

HANDANOVIC: 6 – Partita tranquilla per lo sloveno, niente sussulti, solo una parata su tiro dalla distanza di Munoz. TRANQUILLITA’.

JUAN JESUS: 6,5 – Riscatta la pessima prestazione di Parma tornando ai ritmi e ai livelli cui aveva abituato il pubblico nerazzurro, sempre attento e puntuale, specie negli anticipi. Il suo rendimento accanto a Samuel cresce in maniera esponenziale. Ci sa fare anche con i piedi, come quando salta mezzo Palermo palla al piede. RISCATTO.

SAMUEL: 6,5 – Quando gioca ai suoi livelli è uno dei difensori ancora più forti del mondo, ha a che fare con un furetto come Dybala ma lo tiene dal punto di vista fisico, poi l’esperienza e il senso della posizione fanno il resto. Prende un giallo che gli fa saltare il Napoli, brutta notizia per Strama. MURO D’ESPERIENZA.

RANOCCHIA: 7 – Altra prestazione gigantesca dell’azzurro, e non solo per la solidità difensiva, la puntualità negli anticipi, ma anche perchè a tratti è l’attaccante più pericoloso, oggi ha più iniziativa e non a caso il gol arriva da un suo cross.

CAMBIASSO: 6 – Grande tempra per l’argentino, presente un pò ovunque, fa il suo e lo fa bene, prova anche con un tiro al volo, ma la conclusione è centrale.

MARIGA (dal 81′): sv

ZANETTI: 5,5 – In fase di appannamento, prova qualche iniziativa sulla fascia ma spesso si incarta perdendo palloni che in genere non perde, viene sotituito e lui per tutta risposta bacia la testa di Cordoba. APPANNATO.

NAGATOMO (dal 64′): 6 – Lotta e fa il suo senza troppi problemi.

GARGANO: 6,5 – Fa impressione quando al 90′ lo vedi correre come un centometrista, è la sua principale caratteristica, fondamentale in una giornata come quella di oggi. Tanta corsa pagata però in qualche errore di troppo in fase d’appoggio, ma la prestazione è molto positiva. MILLEPOLMONI.

PEREIRA: 6 – Rilanciato da Strama, ordinato e attento in fase difensiva, molto concentrato ma sempre troppo timido, non salta mai l’uomo e si limita troppo spesso a fare il compitino. TIMIDO.

COUTINHO: 5,5 – Altra occasione fallita dal piccolo brasiliano che a tratti appare devastante ma che non risulta decisivo nemmeno oggi, si vede che sente la pressione dell’ambiente e la sua classe ne risente eccome. RIMANDATO.

PALACIO: 5 – Altra prestazione incolore dopo quella di Parma, si muove meno e non offre grandi spunti e idee ai compagni. ABULICO.

MILITO: 5 – Gioca in precarie condizioni fisiche per mancanza di alternative, si vede che non sta bene e non è sereno e infatti anche oggi combina poco e niente. E la sua parabola discendente dopo la magica notte di Torino continua…

GUARIN ( dal 64′): 6,5 – Ottimo impatto del colombiano, mette dentro due palloni interessanti, ha libertà e svaria sull’arco offensivo sorprendendo la difesa rosanero. SCOSSA.

STRAMACCIONI: 6 – Tre punti dovevano arrivare e tre punti sono arrivati, buone risposte da alcuni giocatori ma il gioco per larghi tratti stagna e manca un uomo che possa accendere la lampadina. Ora il Nefchi per sperimentare e il Napoli per capire la vera dimensione di questa Inter, senza dimenticare il ritorno di Cassano e la squalifica di Samuel. SOLLEVATO.

   

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy