Pagelle, Inter-Verona 2-0: Guarin è una belva, Duncan una sopresa e Palacio portiere…

Pagelle, Inter-Verona 2-0: Guarin è una belva, Duncan una sopresa e Palacio portiere…

Commenta per primo!

CASTELLAZZI: 6,5 – Fa il suo e lo fa bene, con due grandi interventi nella ripresa, in uno la spalla scricchiola, nell’altro cede completamente, inter in 10 e Palacio in porta. IN BOCCA AL LUPO.

JUAN: 6 – Niente patemi, dalla sua parte non ci sono pericoli e lui si concede qualche avanzata palla al piede. PIEDE BUONO.

ZANETTI (dal 55′): 6,5 – Esperienza e arguzia quando servono e la solita sgroppata al 90′. ESPERIENZA.

CHIVU: 6,5 – La prestazione sarebbe sufficiente perchè c’è qualche errore di posizionamento ma il suo ritorno è in grande stile, da capitano al centro della difesa nerazzurra, le sbavature figlie di una condizione da recuperare. Prezioso recupero per il nuovo anno. BENTORNATO.

SILVESTRE: 6 – Non un mostro di sicurezza ma meglio delle disastrose apparizioni recenti, che sia l’ultima partita in nerazzurro? FRASTORNATO.

DUNCAN: 6,5 – Uno dei più positivi, ha una grande occasione per mettersi in mostra e la sfrutta pienamente correndo per tutto il campo, mostrando intraprendenza e caparbia, sfiora il gol alla fine, una risorsa importante per Strama. SORPRESA.

MARIGA: 5,5 – Paga il lungo infortunio con una condizione fisica e mentale non ancora accettabile, cala a vista d’occhio col passare del tempo. IMPAURITO.

GUARIN (dal 45′): 7,5 – Ancora una volta decisivo a partita in corso, entra e decide la partita, prima recupera e sradica un pallone dai piedi di Moras lanciando verso praterie deserte Cassano, poi tira una bomba su punizione deviata in rete, poi tanta determinazione per la squadra, è in grado di decidere le partite da solo, quanto mancherà contro il Genoa… BELVA.

JONATHAN: 5,5 – Uno dei principali indiziati a lasciare l’Inter a gennaio e si capisce perchè, solito compitino e nulla di più. COMPITINO.

NAGATOMO: 6,5 – Cassano lo adora e lui adora Cassano e i suoi lancia che gli permettono di involarsi sulla fascia, sa essere determinante e lo dimostra anche oggi. MOTORINO.

ALVAREZ: 6,5 – Buona prova dell’argentino, primi venti minuti in cui dimostra grande voglia e tecnica, poi si eclissa e va a sprazzi, secondo tempo in cui si risveglia, va vicinissimo al gol, negato da una grande parata e si accende con qualche accelerata, non proprio un suo marchio di fabbrica. Prezioso negli ultimi minuti per tenere palla. SEGNALI DI SPERANZA.

CASSANO: 7 – Semplicemente geniale, quando tocca palla lui succede sempre qualcosa di buono per l’Inter e i compagni ringraziano… TALENTO.

PEREIRA (dal 75′): sv

PALACIO: 6 da attaccante e 7 da portiere – Giornata indimenticabile e storica per il buon Rodrigo, va vicino al gol in ogni modo e da ogni posizione ma non è giornata, il gol lo segna anche ma Rocchi non applica il vantaggio, poi Castellazzi si infortuna e lui indossa casacca e guanti di Belec, neutralizza prima un colpo di testa facile facile di Bacinovic e poi vola a neutralizzare una conclusione pericolosa e angolata. Futuro da portiere? POLIEDRICO.

STRAMACCIONI: 6,5 – I primi tempi sono sempre da bella addormentata nel bosco e bisogna lavorarci, l’ingresso di Guarin spacca la partita, Zanetti è l’esperienza al momento giusto, turno superato e ora campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy