Pagelle, Neftchi-Inter 1-3: spettacolo Coutinho e Guarin sempre più decisivo

Pagelle, Neftchi-Inter 1-3: spettacolo Coutinho e Guarin sempre più decisivo

Commenta per primo!

HANDANOVIC 6  Quasi 90 minuti da spettatore per il gigante nerazzurro che viene chiamato in causa solamente su un tiro da fuori di Bertucci che “Batman” smanaccia in corner. Sul gol dei padroni di casa non può fare nulla. SECURITY SILVESTRE 5,5  Nella difesa a 3 proposta da Stramaccioni è l’unico che sembra sfigurare, l’argentino è ancora lontano dal buon giocatore che abbiamo visto in terra sicula, sul gol della bandiera del Neftchi si fa ubriacare dalle non finte di Wobay. BIRILLO CAMBIASSO 6,5 Non sarà più il Cambiasso arrembante dell’Inter pigliatutto ma in quanto a esperienza è sempre una spanna sopra tutti, Strama lo schiera nella difesa a 3 con Juan Jesus e Silvestre e il Cuchu domina e imposta come un allenatore in campo. REGALE JUAN 6  In un match in cui non viene mai chiamato in causa il buon Juan Jesus si permette anche qualche sventagliata di sinistro a tagliare il campo per il connazionale Jonathan, diciamo che i piedi non sono quelli di Thiago Silva ma in quanto a  personalità non è da meno. ROCCIA MUDINGAYI 6  Il muro belga ha respinto alla grande gli attacchi dei locali, una gara di normale amministrazione per il muscolare 31enne che riesce incredibilmente a non prendere il cartellino giallo. NON SI PASSA JONATHAN 6,5 Ieri sera si è intravisto il Jonathan di Parma anche se a dire il vero ha giocato per tutta la gara senza un avversario in grado di impensierirlo. E’ suo il bel lancio che mette Guarin libero di servire Coutinho per il gol del vantaggio. BENTORNATO GUARIN 7,5 Sempre più leader del centrocampo nerazzurro il Guaro inventa e fa segnare prima Coutinho, poi Obi e infine propizia il 3 a 0 di Livaja. Il colombiano è in forma strepitosa e Stramaccioni non può fare a meno di lui nel derby di domenica. DIFFERENZA OBI 6,5  Finalmente è tornato il nostro piccolo grande Obi, la sua assenza ha pesato molto in questo primo scorcio di stagione e ora Stramaccioni ha una carta in più nel suo mazzo. FORZE FRESCHE GARGANO  S.V. Entra nel finale proprio per dare a Guarin 10 minuti di meritato riposo. RANOCCHIA 6  Entra nella ripresa e fa il suo normale lavoro di amministrazione, l’arbitro lo ammonisce per un fallo sicuramente non cattivo. Domenica dovrà vedersela con Pazzini e il Faraone, sarà la prova del 9 per il giovane difensore. GIGANTE BUONO PEREIRA 6,5  Il Palito scende sulla sinistra senza essere mai disturbato, nel secondo tempo prova a segnare il suo secondo gol in nerazzurro ma il portiere azero ferma per la prima volta un pallone destinato ad entrare in rete. FURIA COUTINHO 7,5  Ieri sera in quel di Baku il piccolo Cou si è divertito e ha fatto divertire, quando cambia marcia è difficile fermarlo e dopo soli 10 minuti segna un gol di tacco da standing ovation. Il prestito in Spagna sta dando i suoi frutti e finalmente l’Inter può coccolarsi il suo gioiello brasiliano. BENE BENE GARRITANO S.V Esordio in Europa League per il giovane primavera del quale sicuramente sentiremo parlare nel futuro più prossimo. LIVAJA 6,5 Il bomber silenzioso si conferma ancora una volta a suo agio nei panni del vice Milito, per la seconda volta consecutiva segna in Europa League confermando che questa giovane Inter non ha paura di nessuno. PAZZINI CHI? STRAMACCIONI 7  Gestisce al meglio una trasferta delicata risparmiando energie importanti in vista del Derby della madonnina di domenica, conferma ancora una volta che questa “green Inter” può competere su tutti i fronti. Segui @ClaudioBenford

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy