SAMPDORIA-INTER 1-1 – Muriel e Perisic firmano il pari a Marassi

SAMPDORIA-INTER 1-1 – Muriel e Perisic firmano il pari a Marassi

Commenta per primo!
probabili formazioni sampdoria-inter

Il match di Marassi inizia con la Sampdoria che gioca a ritmi altissimi e guadagna subito due calci d’angolo consecutivi, su cui è bravissimo Handanovic a sventare i pericoli portati da Soriano e Zukanovic. L’Inter prova a rispondere con Icardi di testa e Kondogbia da lontano, ma entrambi i tentativi sono imprecisi. Dopo dieci minuti ci prova ancora la Samp con Correa: Handanovic smanaccia in angolo. La pressione dei padroni di casa si attenua pian piano, con il Biscione che prende in mano il match dopo un quarto d’ora: l’Inter fa girare bene il pallone e prova a manovrare in maniera fluida ma non arrivano pericoli veri. I blucerchiati invece si affidano alla velocità di Eder e Muriel in contropiede. Dopo tanto possesso palla, l’Inter crea un’occasione d’oro alla mezzora: Palacio rientra sul destro dalla sinistra, mette in mezzo per Kondogbia, abile a servire Guarin al centro dell’area, ma il colombiano sciupa da distanza più che ravvicinata con un tiro a volo. Il festival dell’errore continua poco dopo con Correa: Edere serve in velocità il trequartista, che spara su Handanovic ma si ritrova di nuovo la palla fra i piedi, ma sbaglia a porta vuota col sinistro. Il primo tempo finisce a reti inviolate, con un’Inter buona ma colpevole di non essere riuscita a concretizzare il buon gioco e di essersi esposta troppo al contropiede avversario.

La ripresa inizia col botto: dopo un’occasione per Perisic è la Samp a rendersi pericolosa, con un colpo di testa di Muriel su cross di Mesbah. E’ il preludio al gol, che arriva al 51esimo: Pereira mette una palla deliziosa al centro, che proprio l’attaccante colombiano deposita in rete in spaccata. L’Inter prova a scuotersi e torna subito ad offendere con Guarin e Perisic, senza fortuna. Zenga nel frattempo si copre, con Palombo che sostituisce Correa, mentre Mancini inserisce Biabiany per uno spento Kondogbia. Il cambio del tecnico di Jesi sembra dare i suoi frutti: la Samp si abbassa e l’Inter macina gioco, seppur con lentezza, sulle fasce. Al 76esimo Icardi è bravo a recuperare palla con caparbietà dopo aver provato una prima conclusione: l’argentino riesce a toccare per Perisic, che si fa trovare pronto e insacca. La Sampdoria, complice l’uscita dal campo di Muriel per Cassano, esce quasi dal campo, così l’Inter prova addirittura a vincerla inserendo un altro attaccante, Ljajic, per un difensore, Santon. Ma non ci sono grossi sussulti: finisce 1-1.

LIVE SAMPDORIA - INTER

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy