Ambrosini: “Il derby è il derby. Su Pazzini-Cassano…”

Ambrosini: “Il derby è il derby. Su Pazzini-Cassano…”

Commenta per primo!

Probabilmente domenica sera non sarà della partita a causa di un affaticamento muscolare che lo ha tenuto a casa anche per la partita con lo Zenith, ma Massimo Ambrosini è certamente uno degli uomini di maggior esperienza di questo Milan, uno di quelli che di stracittadine ne hanno vissute tante. A proposito di ciò, in un’intervista rilasciata a SkySport24 questa mattina, il centrocampista rossonero ha dichiarato: “Il derby non può mai essere ridimensionato, perché è una partita che tutti vogliono giocare e il cui risultato può condizionare la stagione. Avevamo fatto piccoli passi avanti a Parma, stiamo crescendo e abbiamo bisogno di risultati. E il derby potrebbe darci una spinta decisiva“.

Invitato poi a dire la sua sullo scambio Pazzini-Cassano, Ambrosini dice: “L’affare l’hanno fatto i due giocatori, erano scontenti delle loro situazioni e ha giovato a entrambi. E comunque – continua – non è vero che lo spogliatoio del Milan non  sopportava Cassano. Antonio ha un carattere particolare ma qui ha lasciato un buon ricordo“.

Infine una battuta per due uomini-simbolo nerazzurri: “Nutro una stima infinita per Zanetti, che negli anni ha dimostrato la grande capacità di superare le difficoltà della propria squadra, raggiungendo grandissimi traguardi e meritandoli. Lo invidio visto che sto invecchiando anch?io e lui continua a giocare così. Stramaccioni invece mi ha fatto una buona impressione da subito, mi sembra una persona competente e decisa in quel che fa e propone. E da quello che vedo – conclude – i giocatori lo seguono, aspetto molto importante in questo ruolo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy