EL, Inter-Partizan: a San Siro arrivano gli ultras della tifoseria più violenta d’Europa

EL, Inter-Partizan: a San Siro arrivano gli ultras della tifoseria più violenta d’Europa

Commenta per primo!

Esattamente dopo due anni i serbi torneranno in Italia. Stavolta non a Genova, ma a Milano per Inter-Partizan Belgrado di Europa League. Arrivano i serbi, quelli appartenenti alla tifoseria definita più violenta d’Europa.

Secondo quanto riportato da gazzetta.it che ha intervistato il capo di gabinetto della questura di Milano Pietro Ostuni, i tifosi del Partizan appartenenti al gruppo 40+ dovrebbero essere 3.300 tanti quanti sono stati i biglietti nominali venduti a Belgrado, e contando anche i residenti a Milano dovrebbero raggiungere quota 4.000. A questo gruppo però va aggiunto quello dei cosiddetti “cani sciolti” che dovrebbero essere sui 300. Loro, cui è stata vietata la vendita dei biglietti della partita come si legge sempre sull’edizione online della rosea, giungeranno a Milano per scontrarsi con gli avversari che non sono gli interisti ma tutti gli altri tifosi stessi del Partizan. Il club infatti possiede due curve in pieno conflitto tra loro e accomunate e unite solo dal nazionalismo estremo. Si prospetta dunque, come calcolato anche dalla questura di Milano, una partita difficile più fuori dal campo che dentro, e da tenere sott’occhio particolarmente. Segui @IlariaTriplete

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy