EURO 2012 – Sneijder: “In Italia sono un eroe, qui mi sento giudicato”

EURO 2012 – Sneijder: “In Italia sono un eroe, qui mi sento giudicato”

Commenta per primo!

Una stagione intera a pensare alla Nazionale e quando è arrivato il momento degli Europei Sneijder si fa venire malinconia dell’Italia, dove è osannato dalla folla “come una sorta di eroe.” Di sicuro i tifosi nerazzurri vedono nel trequartista olandese il principale motivo di classe e divertimento della rosa nerazzurra, uno degli intoccabili, capace di cambiare il corso di una partita con un dribbling. In Olanda invece è diverso e, nell’intervista rilasciata a “Ad.nl”, Wes parla di un atteggiamento ostile nei suoi confronti, si sente giudicato per tutto ciò che dice o che fa. Malgrado questo però sente che questi europei potranno essere importanti per la sua squadra che punta a vincerli, dimenticando così la delusione per gli ultimi mondiali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy