Il Punto Sulla Premier: Sedicesima Giornata

Il Punto Sulla Premier: Sedicesima Giornata

di

  Sedicesima giornata di Premier League che vede il Manchester City ancora al comando grazie all’importante vittoria contro l’Arsenal. Resta a soli due punti il Manchester United vittorioso sul QPR, mentre il Chelsea viene fermato dal Wigan. Torna a vincere il Tottenham mentre in il West Bromwich Albion si impone sul campo del Blackburn. SATURDAY 17  DECEMBER 2011 IL BLACKBURN AFFONDA NEL FINALE – Decima sconfitta in campionato per il Blackburn Rovers, battuto in casa anche dai rivali nella sfida salvezza del West Bromwich Albion. Tutte nel secondo tempo le reti che portano la firma di Morrison (52°), Dann (72°) e Odemwingie (89°), per un 1-2 che i ?Baggies? portano a casa negli ultimi minuti di gioco. Gli uomini di Roy Hodgson salgono così a quota 18 punti con 5 punti di vantaggio dalla terzultima Wigan. Penultimi in classifica i ?Rovers? con l’allenatore Steve Kean che, nonostante i soli 10 punti in classifica, ha dichiarato di avere ancora la fiducia della dirigenza e di puntare sul mercato di riparazione per costruire una squadra in grado di salvarsi. Ad Edwook Park, però, si comincia a perdere la pazienza. PAREGGIO GIUSTO A LIVERPOOL – Trasferta al Goodison Park per il Norwich City di Paul Lambert, che si porta in vantaggio dopo 28 minuti di gioco grazie alla rete da centravanti puro di capitan Grant Holt, sicuramente uno degli uomini più in forma del momento. Nella ripresa i ?Canaries? difendono il vantaggio fino al 81°, quando sulla conclusione di Drenthe (in campo da pochi minuti) Osman devia spiazzando l’incolpevole Ruddy per il definitivo 1-1. Un punto a testa, dunque, che vede i ?Toffees? salire a quota 17 punti con la sfida contro il Tottenham da recuperare; il Norwich invece si appresta ad affrontare la sfida con i ?Wolves? dall’alto del suo nono posto in classifica con 20 punti. QUINTA SCONFITTA CONSECUTIVA PER IL BOLTON – Non tradisce le aspettative il Fulham che si impone per 2 reti a 0 sull’ultima in classifica Bolton. Al Craven Cottage accade tutto in 2 minuti con le reti di Dempsey al 32° e del talento costaricano Bryan Ruiz che al 34° supera Jaaskelainen con uno splendido pallonetto. Non evitano quindi la quinta sconfitta consecutiva i ?Trotters? che restano ultimi in classifica con soli 9 punti e una zona salvezza distante 5 lunghezze. Meritatamente vittoriosi gli uomini di Martin Jol che con due vittorie nelle ultime due partite casalinghe salgono all’ undicesimo posto con 18 punti. UNO SFORTUNATO NEWCASTLE NON VA OLTRE IL PAREGGIO – Nel ricordo di Gary Speed, gallese ed ex stella del Newcastle, al St.James’ Park va in scena il pareggio senza reti tra i ?Magpies? e lo Swansea City. Ai punti, però, gli uomini di Alan Pardew meriterebbero sicuramente la vittoria per le tante occasioni da gol costruite soprattutto nei primi 45 minuti di gioco, con il portiere olandese Michel Vorm migliore in campo tra gli ospiti. Trascinati  dall’ ex West Ham Demba Ba i padroni di casa non riescono ad agguantare i tre punti che gli avrebbero permesso di agguantare l’Arsenal al quinto posto, rimanendo settimi a quota 17. Punto importante (uno dei pochi in trasferta) per i gallesi che in chiave salvezza restano a + 5 dalla terzultima. STOKE CITY CORSARO – Continua l’eccellente stato di forma dello Stoke City che al Molineux conquista la quarta vittoria consecutiva. A portarsi in vantaggio sono i padroni di casa del Wolverhampton con il calcio di rigore trasformato al 17° dall’irlandese Stephen Hunt. A pareggiare i conti ad inizio ripresa è il difensore dello Stoke Robert Hunt con un potente tiro da fuori su calcio piazzato deviato però dalla barriera. La rete della vittoria per i ?Potters? arriva al 70° con Peter Crouch il quale sfruttando il cross da sinistra di Etherington insacca alle spalle di Hennessey per il definitivo 1-2 che permette agli uomini di Pulis di salire a quota 24 punti in campionato. Restano in piena lotta salvezza i ?Wolves? che con la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare si trovano quartultimi con un solo punto di vantaggio sul Wigan. MISSIONE FALLITA PER I BLUES – Passo falso per il Chelsea di Villas-Boas che al DW Stadium non va oltre il pareggio contro la terzultima in classifica Wigan. Con Drogba titolare e Torres in panchina, i Blues si portano in vantaggio solo ad inizio ripresa con un altro splendido gol del numero 23 Daniel Sturridge al suo ottavo centro stagionale. Nel finale però il Wigan trova coraggio e, complice un irriconoscibile Petr Cech, agguanta il pareggio all’ 88° con Jordi Gomez, conquistando un insperato punto che dona agli uomini di Roberto Martinez la fiducia per affrontare  altre due difficili sfide con Liverpool e Manchester United nei prossimi due turni. Si allontanano nuovamente dalla vetta i Blues che scendo al quarto posto con 32 punti. SUNDAY 18 DECEMBER 2011 LO UNITED VINCE AL LOFTUS ROAD – Trasferta londinese per il Manchester United che si impone per due reti a zero sul QPR portandosi per qualche ora in testa alla classifica. Partita in discesa per i ?Red Devils? che dopo 53 secondi sono già in vantaggio grazie alla rete di Wayne Rooney il quale sfruttando il cross dalla destra di Valencia insacca alle spalle di Cerny. Col vantaggio agguantato gli uomini di Ferguson controllano il match e raddoppiano al 10° della ripresa con la splendida azione persona di Michael Carrick. All’80° gli ?Hoops? hanno l’occasione per riaprire il match ma è Campbell a sprecare calciando alto da distanza ravvicinata. Quarta sconfitta nelle ultime sei partite per gli uomini di Warnock fermi a 16 punti, mente lo United resta al secondo posto con soli due punti di distacco dalla capolista Manchester City. VILLANS SCONFITTI IN CASA – Vince in trasferta anche il Liverpool che al Villa Park conquista i tre punti con le reti, entrambe nel primo tempo, di Bellamy (11°) e Skrtel (15°) scaturite da azioni di calcio d?angolo. Nella ripresa da evidenziare le splendide giocate del numero 7 Luis Suarez che trova la traversa prima e il palo poi a negargli la rete dello 0-3. Arriva comunque la seconda sconfitta casalinga consecutiva per l’Aston Villa che aspettando di ricevere l’Arsenal si vede sorpassare dal Norwich rimanendo fermo a quota 19 punti. Resta tra le grandi invece il Liverpool che con questa vittoria aggancia i ?Gunners? a 29 punti a tre lunghezze dalla quarta. PAVLYUCHENKO REGALA 3 PUNTI AGLI SPURS – Al White Hart Lane a far visita ai padroni di casa del Tottenham è il Sunderland di Martin O?Neill reduce dalla vittoria casalinga contro il Blackburn. Primo tempo equilibrato che costringe gli ?Spurs? a trovare la rete del vantaggio solo al 16° della ripresa con il bel destro dal limite dell’area del russo Roman Pavlyuchenko subentrato al 26° al posto dell’infortunato Lennon. Nei minuti successivi i padroni di casa hanno anche la possibilità di raddoppiare con Adebayor ma il risultato finale è Tottenham ? Sunderland 1-0. Si riprendono subito dalla sconfitta del Britannia gli uomini di Redknapp che con questi tre punti sorpassano il Chelsea portandosi solitari al terzo posto con un match da recuperare. Ancora tanto da soffrire per i ?Black Cats? che nonostante i cenni di ripresa in seguito al cambio di allenatore continuano ad occupare la quartultima posizione in coppia con il Wolverhampton. I CITIZENS RESTANO AL COMANDO – Il ?Match Of The Week? va in scena all’ Etihad Stadium tra Manchester City e Arsenal. Incontro giocato a ritmi altissimi, con entrambi i portieri protagonisti di ottimi interventi per tutti i 90 minuti di gioco, e che i padroni di casa riescono a sbloccare solo al 53° con il tap-in vincente del numero 21 David Silva, per quella che rimane l’unica rete del match nonostante l’assalto finale dei ?Gunners?. Vittoria importantissima questa per gli uomini di Roberto Mancini che riagguantano la vetta della classifica a poche ore dalla vittoria del Manchester United a Loftus Road con un ottima prestazione contro un Arsenal che, nonostante la sconfitta, ha dimostrato una buona fluidità di gioco, pagando però le prestazioni poco brillanti di giocatori chiave come Walcott e van Persie. Si interrompe così la striscia positiva dei ?Gunners? i quali sono costretti a mettere, almeno per ora, da parte l’ambizione di lottare per la conquisa del titolo. La prima occasione di riscatto per gli uomini di Wenger si chiama Villa Park, mentre i ?Citizens? si apprestano ad ospitare lo Stoke City.   CLASSIFICA:                                                     

ManchesterCity 41
ManchesterUnited 39
Tottenham* 34
Chelsea 32
Arsenal 29
Liverpool 29
Newcastle 27
Stoke City 24
Norwich City 20
Aston Villa 19
Fulham 18
Swansea 18
West Bromwich 18
Everton * 17
QPR 16
Sunderland 14
Wolves 14
Wigan 13
Blackburn 10
Bolton 9

* una partita in meno TOP 5 SCORERS:

van Persie 15
Rooney 11
Dzeko 10
Aguero 10
Demba Ba  9

PASSIONEINTER.COM CONSIGLIA A TUTTI GLI AMANTI DEL CALCIO INGLESE: LONDON CALLING London Calling, è il nuovo libro di Luca Manes & Max Troiani, (prefazione di Massimo Marianella) edito da Bradipolibri e parla della storia dell’ARSENAL e di un secolo e mezzo di football all’ombra del Big Ben. Monarchia, ma anche mode e sottoculture giovanili. Democrazia parlamentare e pure gruppi musicali. E ancora finanza e musical. Londra è sinonimo di queste e di un’infinità di altre cose.Non poteva allora non essere sinonimo di football. Nella capitale inglese sono state codificate le regole poi adottate in giro per il globo, sono nate la prima federazione nazionale, la prima lega e la prima competizione a squadre. Nessuna città al mondo può vantare così tante squadre professionistiche, così tanti derby, così tanti stadi. L’Arsenal, la squadra più amata a Londra, vanta in Italia un nutrito numero di fan club. Inoltre, sono decine di migliaia gli italiani appassionati del calcio inglese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy