Lite Balotelli-Richards, interviene Mancini: “Perché sempre tu?”

Lite Balotelli-Richards, interviene Mancini: “Perché sempre tu?”

Commenta per primo!

Dopo la lite con il suo compagno di squadra Micah Richards, ennesima “balotellata” della stagione, questa volta Roberto Mancini non assolve il suo attaccante e per farglielo capire riprende la frase della celebre maglietta che proprio Balotelli mostrò dopo aver segnato ai rivali di Manchester: “Mario, perché sempre te?“. Poi il tecnico marchigiano aggiunge: “Richards mi ha detto che Mario non gli aveva passato il pallone. È stata una cosa veramente stupida, niente di importante. Dopo 10 minuti era tutto finito”.

IL PASSATO DEL MANCIO – “Anche io ero sempre coinvolto in problemi simili sul campo di allenamento insieme a Trevor Francis e Liam Brady”.

SONO DUE GEMELLI – “Sono cose che succedono quando giochi le partitelle otto contro otto. Non tutte le settimane, ma spesso. Mario e Micah si stavano prendendo a cazzotti, ma sono come due gemelli. Mario e Micah sono grandi amici. Mario poi è il re di queste situazioni. Dovrebbe prestare maggior attenzione e non solo in questi casi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy