Mutu lancia la sfida: “Vinciamo noi 2-1! E se segno…”

Mutu lancia la sfida: “Vinciamo noi 2-1! E se segno…”

di

Domenica alle ore 15:00 ci sarà Cesena-Inter, due squadre che stanno vivendo un buon momento, che sono tornate a divertirsi in campo e a far risultato. A regimi completi non ci sarebbe paragone, ma se, come in questo caso, la migliore condizione è ancora in itinere tutto può succedere.

Ad aprire lo sguardo sulla sfida dalle parti di Cesena è l’ex di turno, Adrian Mutu che, sulle pagine della “Gazzetta dello Sport”, inizia dai ricordi nerazzurri “Ero arrivato da appena una settimana e Lippi mi mise in campo in un derby di Coppa Italia: vincemmo 3-2, segnai un gol di testa e presi pure un palo. Dell’avventura all’Inter ricordo tutto, Ronaldo, Vieri, Cordoba e il Capitano, Zanetti, che mi aiutò tantissimo. E’ straordinario vederlo oggi come era una volta. Ha una forza straordinaria!”

Ma la sua parentesi nerazzurra di sarebbe anche potuta riaprire nel periodo dell’Inter dei record “Dopo essere andato via potevo tornare ai tempi di Mancini 4 anni fa, il mio procuratore parlò a lungo con l’Inter ma poi non se ne fece nulla.”

Infine ecco la sua previsione su domenica: Vinceremo noi, 2-1 l’Inter troverà un avversario duro abbiamo ritrovato fiducia nei nostri mezzi. Noi che Inter troveremo? Purtroppo, però, troveremo un?Inter che mi sembra si sia riavviata bene dopo un inizio difficile e pieno di tanti infortuni. Di certo sarà un bel match! Segnerò io, Domenica ho tutte le intenzioni di segnare il mio 100esimo goal in Serie A, persino di ginocchio mi andrebbe bene”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy