Strama: “Balo? ha caratteristiche duttili, manca un ricambio a Milito…”

Strama: “Balo? ha caratteristiche duttili, manca un ricambio a Milito…”

Commenta per primo!

Dopo aver ampliamente discusso sopra la questione Sneijder nella prima parte della sua conferenza stampa, Stramaccioni continua parlando di Cassano, infortunati e mercato. Ecco la seconda parte sempre riportata dal sito ufficiale nerazzurro inter.it. INFORTUNATI – L’inter sta man mano liberando l’infermieria di Appiano Gentile tanto che, secondo Strama, Alvarez “potrebbe tornare a disposizione per domenica”, mentre Chivu e Stankovic “stanno facendo passi da gigante e forse saranno presenti già per la Coppa Italia e poi al 100 per cento alla ripresa con l’anno nuovoCASSANO – “Sta bene – afferma l’allenatore interista riferendosi al talento barese -, contro il Neftci valutero’ se inserirlo a partita in corso o dall’inizio per un impiego che possa essere un rodaggio senza incidere troppo“. Secondo lui, prosegue il tecnico, con Cassano “aumenta la pericolosità della squadra” e per questo “il suo rientro è importantissimo e puo’ rappresentare un’alternativa”. LIVAJA – “È accanto a me il giovane che ci ha dato le risposte migliori. Deve trovare continuità, io ho sempre avuto fiducia in lui, è un patrimonio dell’Inter. È un ’93, dietro di lui ci sono poi molti ’94, come Benassi, che ha dimostrato di avere prospettiva. Ma a me non piace mettere troppo i riflettori su di loro, non voglio far loro del male. Comunque, siccome non è usuale che un ’94 venga utilizzato a questo livello, una volta ancora vale la pena sottolineare la bontà del nostro settore giovanileMERCATO – Quando al tecnico viene chiesto cosa ne pensa di Rolando Bianchi e Floro Flores lui risponde che “sono due centravanti che hanno fatto bene nel campionato italiano ma che sono, soprattutto Bianchi, impegnati con le loro squadre. Non mi sembra il caso di parlarne“. Poi prosegue affermando che lui ha “sempre parlato di caratteristiche” e mai “di nomi” perché poi “la rosa va bene così com’è“. Secondo l’allenatore, infatti, Livaja, Cassano, Palacio non sono prime punte, quindi “a gennaio, magari, dopo aver vagliato la condizione dell’organico” crede che la prima cosa che si farà sarà “assicurarsi che i giocatori che sono stati fuori per lungo tempo siano a disposizione“. Stramaccioni afferma invece di pensare che cio’ che manca sia “un cambio a Diego, ma nel momento in cui decidessimo di prendere qualcuno dovrà essere o con le caratteristiche che dico io o non lo prendiamo, il nostro organico è a posto così“. La conferenza stampa si conclude infine con una domanda su un possibile ritorno di Mario Balotelli:  “Non credo che da qui al primo gennaio farò alcun tipo di richiesta. Comunque Balotelli ha caratteristiche duttili, ha giocato da prima punta, ma gli piace molto anche svariare“.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy