Tutto su… Andrea Ranocchia

Tutto su… Andrea Ranocchia

Commenta per primo!

Dedichiamo questa settimana la nostra rubrica settimanale “Tutto su…” al giovane difensore nerazzurro Andrea Ranocchia.

Andrea Ranocchia è nato ad Assisi il 16 febbraio 1988. Soprannominato Rana, è all’Inter dal gennaio 2011. Appena giunto a Milano ha stretto amicizia con Marco Materazzi, di cui ha poi ereditato il numero di maglia.

Ecco la carriera del numero 23 nerazzurro fino ad ora:

Club Comincia la sua carriera nel settore giovanile della squadra di calcio di Bastia Umbra.

Dopodiché cresce nel settore giovanile del Perugia, ma in seguito al fallimento della società passa all’Arezzo. Nella stagione 2006-2007 esordisce in Serie B a soli 18 anni, e l’anno dopo con la retrocessione in C 1 diventa titolare.

Nell’estate 2008 viene acquistato in comproprietà dal Genoa che lo cede in prestito al Bari dove verrà impiegato spesso e contribuirà alla vittoria del campionato di Serie B e quindi alla promozione in A. Nell’estate successiva il Genoa lo riscatta completamente ma lo lascia al Bari. Il 23 agosto 2009 esordisce in Serie A nella prima gara di campionato contro l’Inter. Segna il suo primo gol in A nella gara vinta 2-1 contro il Chievo il 18 ottobre 2009. Nella gara con la Fiorentina si infortuna al collaterale esterno e una parziale lesione del crociato anteriore del ginocchio destro e dunque finisce la stagione in anticipo visto il brutto infortunio.

Terminato il prestito al Bari Ranocchia rientra al Genoa, ma l’Inter nel luglio 2010 ne acquista la metà del cartellino pagando 6 milioni di euro più il prestito con diritto di riscatto della compartecipazione di Mattia Destro, che resterà al Genoa. Debutta con la maglia rossoblù il 28 agosto contro l’Udinese. Il 13 novembre segna il gol decisivo nella gara contro il Cagliari vinta appunto 1-0.

Il 27 dicembre Preziosi annuncia la cessione all’Inter della seconda parte del cartellino di Ranocchia per 12,5 milioni di euro e l’acquisto dell’intero cartellino di Destro. Tale operazione verrà ufficializzata il 3 gennaio 2011 all’apertura del calciomercato invernale. Esordisce con la maglia dell’Inter il 12 gennaio 2011 nella gara di Coppa Italia contro il Genoa, terminata 3-2 per i nerazzurri. Il suo primo gol arriva in Inter-Cagliari 1-0 il 19 febbraio. Esordisce in Champions League nella gara valevole per gli ottavi di finale contro il Bayern Monaco il 23 febbraio 2011. Il 29 maggio 2011 vince il suo primo trofeo, la Coppa Italia, a Roma contro il Palermo battuto 3-1.

Nazionale Debutta con la Nazionale Under 21 a 19 anni nell’amichevole contro la Francia del 21 agosto 2007 subentrato a Santacroce. E’ stato inserito nella lista dei convocati alle Olimpiadi di Pechino e ha esordito con la Nazionale Olimpica nell’amichevole di preparazione al torneo contro la Romania il 22 luglio 2008. Viene poi convocato per gli Europei Under 21 in Svezia. Il 9 giugno 2009 in Danimarca-Italia 0-4 realizza il suo primo gol, mentre 10 giorni dopo esordisce entrando nel secondo tempo nella gara contro la Svezia. Il 14 novembre riceve la prima convocazione in Nazionale Maggiore da Cesare Prandelli e il 17 dello stesso mese fa il suo esordio con la maglia azzurra nell’amichevole contro la Romania.

Ecco il palmarès di Andrea:

 Bari: 1 Campionato di Serie B (2008-2009).

Inter: 1 Coppa Italia (2010-2011).

Individuale: 1 Premio Armando Picchi (2010-2011); 1 Gran Galà del Calcio AIC (2011).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy