Tutto su… Iván Córdoba

Tutto su… Iván Córdoba

di

 Questa settimana dedichiamo la nostra rubrica settimanale al difensore dell’Inter Iván Córdoba.

Iván Ramiro Córdoba Sepúlveda è nato a Rionegro in Colombia l’11 agosto 1976. Soprannominato Caffè Colombia, è all’Inter dal 2000. Ha acquisito la cittadinanza italiana da pochi mesi, ed è una persona molto riservata. E’ il vice capitano dopo Zanetti, essendo il secondo giocatore che è da più anni all’Inter, precisamente 11. Proprio per questo motivo rappresenta uno dei cardini principali nello spogliatoio nerazzurro e segue sempre la squadra anche quando è infortunato, nonostante oramai non sia più titolare inamovibile come una volta. E’ sposato con Maria Isabel e ha tre figli. Curiosità: Il figlio più piccolo, nato poco dopo l’arrivo di Josè Mourinho all’Inter, è stato chiamato proprio con lo stesso nome del grande ex allenatore nerazzurro.

Qui di seguito un breve riassunto della carriera del campione colombiano sino ad ora:

Club Esordisce nella serie B colombiana con il Deportivo Rionegro nel 1993. Nello stesso anno viene scelto per la Selezione di Antioquia, il dipartimento di Medellìn.

Nel 1996 è al Nacional Medellín, con cui vince la Coppa Interamericana nel 1997. Nel 1998 viene ingaggiato dal San Lorenzo in Argentina.

Segnalato dall’ex-goleador nerazzurro Angelillo, dal gennaio 2000 è difensore dell’Inter, acquistato per 7 miliardi di lire. Ha giocato la sua prima partita in campionato il 6 gennaio 2000 in Inter-Perugia 5-0. Per anni ha formato con Marco Materazzi la coppia di centrali difensivi. Nel 2005 ha alzato, in qualità di capitano, la Coppa Italia in sostituzione di Javier Zanetti, che era impegnato in Germania nella Confederations Cup. Il 19 febbraio 2008 durante l’andata dell’ottavo di finale di Champions League Liverpool-Inter si infortuna al legamento crociato anteriore sinistro rimanendo fermo per il resto della stagione. Il 9 giugno seguente un comunicato ufficiale annuncia che il giocatore ha rinnovato fino al 30 giugno 2012 il proprio contratto con l’Inter. Nel 2009-2010 vince tutto con l’Inter di Josè Mourinho, Campionato, Coppa Italia, Champions League, superando anche le 400 presenze con la maglia nerazzurra. Operatosi al ginocchio sinistro nell’aprile 2011, torna in campo dopo sei mesi il 15 ottobre 2011 in Catania-Inter 2-1 sostituendo l’infortunato Walter Samuel.

Nazionale E’ nel giro della Nazionale colombiana dal 1997. Era il capitano della squadra che vinse la Copa America nel 2001, segnando il gol decisivo in finale. Il 9 ottobre 2007 ha annunciato di lasciare la Nazionale colombiana per aver riscontrato troppa diffidenza nei confronti di calciatori che avevano sempre cercato di dare il massimo per la Colombia da parte del CT Jorge Luis Pinto. È però tornato il 5 settembre 2009 quando la Colombia ha battuto l’Ecuador 2-0. Il 6 luglio 2011 dichiara di dover rinunciare alla Copa America 2011 per l’infortunio al ginocchio che l’ha colpito durante la stagione con l’Inter.

Ecco il palmarés del vice capitano dell’Inter:

Nacional Medellìn: 1 Coppa Interamericana (1997)

Inter: 1 Champions League (2009-2010); 5 Campionato italiano (2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010); 1 Coppa del Mondo per Club (2010); 4 Coppa Italia (2004-2005, 2005-2006, 2009-2010, 2010-2011);  4 Supercoppa Italiana (2005, 2006, 2008, 2010).

Nazionale: 1 Copa America (2001).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy