Chelsea da incubo: Abramovich pensa di sostituire Mou con Simeone

Chelsea da incubo: Abramovich pensa di sostituire Mou con Simeone

Commenta per primo!

L’inizio di stagione del Chelsea è stato un vero incubo: 8 punti conquistati in altrettante gare, frutto di due vittorie, due pareggi e ben quattro sconfitte. Inevitabilmente si sono diffuse voci che vedono José Mourinho a forte rischio esonero qualora la situazione non dovesse cambiare nell’immediato futuro. Sono in molti a sostenere che il tecnico portoghese non è stato ancora licenziato solo per motivi economici: é, infatti, legato ai blues da un contratto da 10 milioni di euro a stagione per tre anni e mezzo: ciò significa che l’eventuale buonuscita oscilla attorno ai 50 milioni.

Difficile, quindi, ipotizzare un cambio in corsa, ma Roman Abramovich starebbe seriamente pensando di sostituire Mourinho sulla panchina del Chelsea a fine stagione: secondo il Sunday Mirror, il prescelto dal patron russo è Diego Pablo Simeone, che però è legato all’Atletico Madrid da una clausola rescissoria vicina ai 20 milioni di euro. Ostacoli economici che condizionano anche un magnate come Abramovich.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy