Serie A 26^ giornata, la sfida per l’Europa League va all’Atalanta: splendida rimonta sulla Fiorentina

Serie A 26^ giornata, la sfida per l’Europa League va all’Atalanta: splendida rimonta sulla Fiorentina

Le due squadre sono protagoniste anche in Coppa Italia, con la doppia sfida che deciderà una delle finaliste

di Paolo Messina

Il rocambolesco 3-3 di Coppa Italia è stato il primo atto nel 2019 di una sfida decisamente intrigante. Fiorentina e Atalanta sono due squadre in salute e degne candidate per raggiungere la qualificazione alla prossima Europa League. Una delle due compagini avrà la possibilità di raggiungerla via coppa nazionale, ma l’opportunità di piazzarsi più avanti possibile in classifica non è da sottovalutare. La Viola è reduce dal pareggio decisamente discusso e polemico sempre per 3-3 contro l’Inter. La partita è stata un’occasione significativa per ricordare Davide Astori. Il capitano della Fiorentina, scomparso un anno, fa era legato a Bergamo vista la nascita in provincia.

Si passa al campo ed è subito spettacolo. Passano solo 3 minuti e il pubblico dell’Atleti Azzurri D’Italia vede gonfiarsi la rete. I tifosi della squadra di casa non possono, però, esultare visto che sono gli ospiti a passare in vantaggio. In gol ci va Muriel, con un brutto errore di De Roon che regala la marcatura. Per il colombiano, arrivato nell’ultima sessione invernale di trattative, è il secondo gol consecutivo in A, dopo la splendida punizione contro l’Inter. La partita continua a deliziare gli appassionati. L’Atalanta non perde tempo e ripiega in avanti. I nerazzurri trovano il gol del pareggio con Ilicic, su assist di Freuler al 28′. Equilibri completamente ribaltati grazie al bel gol di capitan Gomez al 34′. Nella ripresa, è Gosens di testa a calare il tris per i bergamaschi al 59′. Dopo 3′ di recupero, si chiudono le ostilità nel boato di gioia dei tifosi atalantini.

Repubblica – Il caso Icardi prosegue: argentino pronto ad una soluzione alternativa per non tornare in campo

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy