Verso Eintracht-Inter, numeri e curiosità della sfida: l’ultima volta dei nerazzurri agli ottavi fu eliminazione per mano di una tedesca

Verso Eintracht-Inter, numeri e curiosità della sfida: l’ultima volta dei nerazzurri agli ottavi fu eliminazione per mano di una tedesca

L’Inter non vince in terra tedesca dal 2011, quando trionfò in rimonta contro il Bayern Monaco

di Paolo Messina

Altro giro e altra corsa europea per l‘Inter. Le due vittorie contro il Rapid Vienna hanno aperto le porte degli ottavi di finale ai nerazzurri. Andare avanti nella competizione risulta sempre più importante. Se fino a qualche tempo fa, l’Europa League era considerato un modo per migliorare la propria forza nel vecchio continente, adesso è inevitabile guardarla come un’altra concreta possibilità di raggiungere la Champions. In campionato, la corsa si fa sempre più complicata e tenersi aggrappati ad una seconda chance non è cosa da poco.

Il primo step per arrivare ai quarti di finale arriva domani, dove l’Inter affronterà fuori casa l’Eintracht Francoforte. Sarà la prima sfida tra le due squadre in assoluto. I precedenti con le italiane parlano di  quattro match. L’unica a vincere in Germania è stata il Palermo nel 2006. L’ultima trasferta tedesca con vittoria dell’Inter risale al 2011, dove arrivò il successo in rimonta contro il Bayern in Champions. I nerazzurri tornano a giocarsi un ottavo di finale dopo quattro anni. Nel 2014-2015 fu eliminazione, per mano del Wolfsburg. Gli uomini di Hütter hanno realizzato più gol di tutti (23 in otto partite) in questa stagione di Europa League e hanno perso soltanto una delle ultime 21 partite in competizioni europee. L’uomo più in forma per i nerazzurri è Politano, autore di due gol nelle ultime tre partite con l’Inter in tutte le competizioni.

Verso Eintracht-Inter, tegola per Spalletti: si ferma Nainggolan, ecco quanto starà fuori

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy