Q&A con i tifosi, parla Asamoah: “All’Inter mi sento a casa, gioco dove vuole il mister. Sulla Champions…”

Q&A con i tifosi, parla Asamoah: “All’Inter mi sento a casa, gioco dove vuole il mister. Sulla Champions…”

Il terzino nerazzurro ha preso parte ad una sessione di autografi insieme a Stefan De Vrij

di Rinaldo Chiappini

Kwadwo Asamoah è una delle sorprese di inizio stagione in casa Inter. Il ghanese, arrivato a parametro zero dalla Juventus, si sta ritagliando il suo spazio nell’undici di Luciano Spalletti, che lo ha schierato in tutti i ruoli della fascia sinistra: terzino, mediano, mezzala e addirittura esterno d’attacco nel 4-2-3-1.
La capacità di Asamoah di adattarsi ad ogni esigenza lo rendono il giocatore ideale per ogni allenatore. In occasione delle sessione di autografi per la terza maglia, a cui era presente anche Stefan De Vrij, il ghanese si è sottoposto ad una serie di domande e risposte con i tifosi nerazzurri, attraverso le Instagram Stories del club. Queste le sue dichiarazioni in risposta alle curiosità dei tifosi:

“Ti piace la nuova terza maglia?
“Sì, mi piace molto! E’ davvero bella”.

“Quale giocatore dell’Inter è stato il tuo modello?”
“Sicuramente Javier Zanetti

“Ciao, grande Kwadwo. Perché hai scelto il numero 18?”
“Una volta, in un sogno che ho fatto, indossavo la 18. Così ho deciso di prenderlo qui all’Inter”

“Chi è il tuo miglior amico tra i compagni di squadra?”
“Sono tutti miei grandi amici, non ne ho uno in particolare”

“Cosa ti piace di più dell’Inter? E di Milano?”
“Mi piacciono i nostri tifosi, i miei compagni e lo staff: mi fanno sempre sentire a casa. Milano è una città bellissima”

“Come ti è sembrato il Meazza? Grande Asa”
“Scendere in campo a San Siro da giocatore dell’Inter è stato molto emozionante. I tifosi dell’Inter sono fantastici”

“Quanta voglia hai di giocare la Champions con l’Inter?
“La voglia c’è sempre, in tutte le partite. Giocare la Champions è bellissimo, ti segue tutto il mondo”

“Come ti trovi con Mister Spalletti?”
“Mi trovo molto bene!”

“L’Inter è seguita in Ghana?”
“Sì, molto. L’Inter è una delle squadre più conosciute al mondo”

“Qual è la tua posizione preferita in campo?”
“Non ho un ruolo preferito, mi piacciono entrambi. Gioco dove vuole Mister Spalletti”

Asamoah ha poi salutato tutti i tifosi nerazzurri, dando loro appuntamento a San Siro.

Leggi anche: Keita: “Voglio entrare nella storia dell’Inter”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MADAGASCAR-SENEGAL, CHE GOL DI KEITA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy