ACCADDE OGGI – 8 vittorie e l’anniversario della nascita di “Veleno” Lorenzi

ACCADDE OGGI – 8 vittorie e l’anniversario della nascita di “Veleno” Lorenzi

Commenta per primo!

Bilancio positivo per l’Inter in questo 20 dicembre. Dalla prima gara disputata nel lontano 1931 fino all’ultima che risale al 2009, infatti, i nerazzurri, in questo giorno, hanno perso una sola volta contro le 8 vittorie ed i 3 pareggi. L’unica sconfitta arrivò nell’87 contro il Milan per 1 a 0, mentre tra le vittorie spiccano un 4 a 0 contro la Fiorentina nel ’42 ed un 4 a 1 con la Roma datato 1998.

In questo giorno, inoltre, ricorre l’anniversario della nascita di tre ex nerazzurri di inizio secolo. Nel lontano 1893, nacque Piero Campelli che difese i pali dell’Inter in ben 179 gare disputate tra il 1909 ed il 1924, conquistando anche due scudetti. Nel 1933, invece, nacque un altro portiere, Enzo Matteucci, che vestì la maglia interista dal ’56 al ’60 collezionando 96 presenze. Nel 1925 nacque il grande Benito Lorenzi, soprannominato “Veleno”. Con l’Inter vinse due scudetti segnando 143 reti in 314 gare ufficiali.  Su di lui sono molti gli aneddoti che gli sono valsi la nomina di “cattivo in campo”: dal calcio all’arbitro brasiliano nei mondiali del ’54, fino al limone messo sul dischetto del rigore contro il Milan che fece sbagliare il tiro al rossonero Tito Cucchiaroni, passando per i colpi bassi nelle mischie e le provocazioni a Boniperti e Charles. Nonostante questo, però, Lorenzi era un grande cattolico praticante ed in una sua intervista raccontò che in tutta la sua vita saltò soltanto una messa poiché non trovò una chiesa in una trasferta in Sicilia: Il corpo peccava, lo spirito cattolico restava nello spogliatoio” disse.

Follow @oldpoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy