15 Marzo 2011, Bayern-Inter 2-3: Pandev firma l’impresa

15 Marzo 2011, Bayern-Inter 2-3: Pandev firma l’impresa

La squadra allenata da Leonardo riuscì nell’impresa straordinaria di rimontare lo 0-1 dell’andata

Commenta per primo!

Sei anni fa, l’Inter guidata da Leonardo, subentrato nel corso della stagione a Benitezcentra una clamorosa impresa all’Allianz Arena contro i campioni tedeschi del Bayern Monaco. Un match che è entrato di diritto nella storia della Champions League: la UEFA lo ha selezionato tra i 13 storici ottavi di finale.

Sei mesi dopo la notte di Madrid, all’Allianz Arena arriva uno strepitoso successo 3-2, in rimonta, nell’ambito di una partita pazzesca: l’esito dei 180′ premia i nerazzurri, come era accaduto a Madrid lo scorso maggio quando Milito e compagni alzarono il trofeo al cielo spagnolo.

Il vantaggio di Eto’o e i sogni di “remuntada” sembrano svanire con la rete di Gomez e quella di Muller. E’ Sneijder al 70′ della ripresa, con un destro chirurgico su assist di Coutinho, a riaprire il discorso qualificazione che arriva nel finale  nel segno di Goran Pandev: il macedone a pochi minuti dalla fine, riesce a battere l’incolpevole Kraft con un sinistro a giro terminato nel sette. L’Inter poi verrà eliminata ai quarti finale da un’altra tedesca, lo Schalke in seguito a un 2-5 casalingo clamoroso.

MOU E CONTE QUASI ALLE MANI. IL 4° UOMO LI SEPARA A FATICA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy