Punto Primavera – Esposito è out, ci pensa Gnonto: tutti i nerazzurri al mondiale U17

Punto Primavera – Esposito è out, ci pensa Gnonto: tutti i nerazzurri al mondiale U17

Non solo l’attaccante italiano protagonista, bene anche Agoumé all’esordio con la Francia

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ iniziato sabato il mondiale under 17 in programma in Perù. Sono 24 le squadre partecipanti – divise in sei gruppi – e piene di giovani campioni pronti per il calcio “dei grandi”. Sono ben sei i giocatori dell’Inter Primavera che prendono parte a questa importante competizione: cinque italiani e un francese, Lucien Agoumé. Il grande assente della competizione, nonché pedina fondamentale della Nazionale di Nunziata, è Sebastiano Esposito. L’attaccante campano è rimasto a Milano alla corte di Antonio Conte in prima squadra dove è stato e sarà protagonista in questi mesi complice l’infortunio di Alexis Sanchez.

IL SOSTITUTO D’ORO – Detto dell’assenza di Esposito, l’Italia ha trovato un altro protagonista, anch’egli nerazzurro: Wilfried Gnonto. Non ancora sedicenne – li compirà il prossimo 5 novembre – l’attaccante dell’Inter non ha fatto sentire la mancanza del suo compagno di squadra segnando subito due gol – ed un assist – all’esordio nel rotondo 5-0 alle Isole Salomone (prima partita della loro storia in un mondiale). Dotato di grande tecnica e velocità, Gnonto è sicuramente uno dei classe 2003 più interessanti nel panorama calcistico europeo, segno – se mai ce ne fosse ancora bisogno – del grande lavoro che sta facendo il club nerazzurro sul proprio settore giovanile.

LA SPEDIZIONE AZZURRA – Gnonto non è il solo protagonista della spedizione italiana in Perù: il ct Nunziata infatti può contare anche su altri quattro interisti. Lorenzo Pirola, visto anche in estate con la prima squadra, Riccardo Boscolo Chio, Gaetano Oristanio e Lorenzo Moretti. Una bella occasione per tutti i ragazzi nerazzurri per mettersi in mostra in una competizione così importante. Gli azzurri sfideranno il Messico nella notte tra giovedì e venerdì per mettere già una seria ipoteca sul passaggio del turno. L’altra gara del girone F infatti ha visto il pareggio per 0-0 tra lo stesso Messico ed il Paraguay.

ESORDIO DI RIGORE – Arrivato a Milano con grandi speranze ed un costo di circa 4 milioni di euro – cifra molto alta per un ragazzo di appena 17 anni – Lucien Agoumé non è ancora entrato nell’orbita della prima squadra in questa prima parte di stagione. Antonio Conte lo osserva e la sensazione è che presto ci sarà l’occasione anche per lui. Intanto questo mondiale per il centrocampista francese può essere un ottimo trampolino di lancio: sua la rete – su rigore – che ha permesso alla Francia di sbloccare un match ostico contro il Cile. I galletti hanno chiuso poi la partita sul 2-0. Questa sera alle 21 ci sarà la seconda partita per Agoumé e compagni contro la Corea del Sud.

PRIMAVERA – Venerdì ritorna il campionato e l’Inter di Armando Madonna sfiderà la Roma. La squadra capitolina è al 5° posto in classifica a 12 punti, pari con i nerazzurri ma con una sfida in meno. Il tecnico Madonna, viste le tante assenze, dovrà essere bravo a far fronte a questo stato di emergenza soprattutto in vista della sfida di Youth League di martedì prossimo a Dortmund.

CLASSIFICA YOUTH LEGUE –
1. Inter 9
2. Barcellona 3
3. Borussia Dortmund 3
4. Slavia Praga 3

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Il giorno dopo Borussia-Inter: le pagelle dei quotidiani, si attendono gli esami di Politano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy