PUNTO PRIMAVERA – Le assenze fanno da padrone, settimana da dimenticare per l’Inter

PUNTO PRIMAVERA – Le assenze fanno da padrone, settimana da dimenticare per l’Inter

I ragazzi di Madonna vengono sconfitti per 4-2 in casa dalla Roma e 2-1 in trasferta dal Borussia Dortmund

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ un’Inter Primavera rimaneggiata e si vede. Armando Madonna deve fare i conti una rosa decimata – come vi abbiamo già raccontato – per i tanti nazionali impegnati nel mondiale U17 e con la stella Sebastiano Esposito ormai in pianta stabile in prima squadra (con l’infortunio di Politano Conte lo userà con ancora più continuità). La settimana dunque non è stata favorevole per i nerazzurri che hanno subito una doppia pesante sconfitta, sia in campionato in casa ai danni della Roma, sia in Youth League contro il Borussia Dortmund dove però conservano il primato nel girone.

ESTRELLA DOMINA AL BRERA – E’ il brasiliano Felipe Estrella a prendersi la scena nel big match di giornata del campionato italiano Primavera. L’attaccante della Roma infatti gioca una partita da sogno e segna tre reti in soli 41 minuti di gioco. Una rimaneggiata Inter affonda sotto i colpi dei ragazzi di De Rossi e perde 2-4. Vanno subito avanti i capitolini di due reti, poi i soliti Schirò Fonseca pareggiano, prima della tripletta di Estrella e la chiusura dei giochi firmata Simonetti. Nel mentre da segnalare una grande prestazione del portiere Stankovic che, nonostante i 4 gol subiti, riesce a neutralizzare quasi tutti gli attacchi della Roma. Sulle reti può davvero far poco.

VERGANI ILLUDE, KNAUFF NON PERDONA – Sulla falsa riga della prima squadra, anche i ragazzi della Primavera tornano dalla trasferta in terra tedesca con 0 punti e tanti rimpianti. Dopo un primo tempo a basso ritmo in cui entrambe le squadre studiano il rispettivo avversario, la ripresa è tutt’altro che noiosa. A passare in vantaggio è però il Borussia Dortmund grazie alla rete di Knauff sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’Inter però non ci sta e risponde subito con la rete di Vergani e si catapulta in avanti addirittura alla ricerca del vantaggio. Nel momento migliore però arriva la doccia fredda siglata ancora una volta dall’attaccante tedesco. I ragazzi di Madonna ci provano fino al 90′ ma la poca lucidità e la sfortuna impediscono il pareggio. L’Inter conserva comunque il primato nel girone e nel prossimo incontro contro lo Slavia Praga avrà il primo match point.

PROSSIMO INCONTRO – Sabato a Genova l’Inter sfiderà la Sampdoria alle 12:00 prima della sosta e potrà poi finalmente riabbracciare i suoi nazionali.

CLASSIFICA SERIE A – 

  1. Atalanta 18
  2. Cagliari 17
  3. Roma 16
  4. Genoa 15
  5. Inter 12
  6. Fiorentina 10
  7. Bologna 9
  8. Sampdoria 9
  9. Lazio 7
  10. Pescara 7
  11. Torino 7
  12. Juventus 6
  13. Napoli 6
  14. Empoli 6
  15. Chievo Verona 5
  16. Sassuolo 4

CLASSIFICA YOUTH LEAGUE –

  1. Inter 9
  2. Borussia Dortmund 6
  3. Slavia Praga 6
  4. Barcellona 3

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

 

LIVE Inter ora per ora – Il giorno dopo Borussia-Inter: le pagelle dei quotidiani, si attendono gli esami di Politano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy