INTERISTI ON THE ROAD – Ora che farà Bardi?

di

di Bartoloni Riccardo

Partito dalla base nerazzurra nell’estate del 2011, dopo aver vinto un “Torneo di Viareggio” da protagonista, Francesco Bardi ha aggiunto nel suo bagaglio di esperienze due stagioni in serie B e una in Serie A. Prestato al Livorno, squadra della sua città natale, il portiere è diventato subito titolare della squadra amaranto con la quale ha intavolato una buona stagione in Serie B. Nell’annata 2011-2012 infatti Bardi si rese protagonista subendo soltanto 38 reti in 34 partite: non male per una squadra arrivata diciassettesima.

La stagione successiva il giovane portiere, sempre di proprietà dell’Inter, viene girato al Novara per un’altra stagione nella serie cadetta. Anche in Piemonte Bardi riesce ad ottenere subito il posto da titolare, portando la sua squadra ai play-off successivamente persi. Nel 2012-2013 quindi il giovane giocatore venne eletto miglior portiere della stagione del campionato di Serie B, avendo subito 46 reti in 38 partite, rendendosi protagonista in splendide parate, come potrete notare nel video qui sotto.

La bella performance con il Novara gli permette di tornare nuovamente al Livorno, appena promosso in Serie A, restando tuttavia sempre di proprietà dell’Inter. Nella città toscana Bardi ha l’occasione di giocare con coloro che forse in futuro potrebbero essere i suoi compagni di squadra all’Inter, che possiede il loro cartellino. Ci stiamo riferendo agli esuli M’Baye, Duncan, Benassi e Belfodil che verranno trattati nelle prossime puntate di “Interisti on the Road”. La stagione d’esordio nella prestigiosa massima serie calcistica italiana è piena di insidie per la sua squadra che non riesce  a centrare l’obiettivo della salvezza, nonostante discrete prestazioni del portiere.

Il giocatore inoltre è anche titolare nell’under 21 italiana, con la quale era arrivato anche in finale durante l’Europeo del 2013. E’ stato considerato per un certo periodo di tempo come possibile terzo portiere della spedizione azzurra in Brasile, vedendosi poi sorpassato da Perin.

Ora la situazione di Bardi non è ancora chiara: di certo il giovane portiere  è pronto per giocare in Serie A e quindi non dovrebbe restare a Livorno. Come dichiarato pochi giorni fa, il giocatore non ha intenzione di fare da secondo a Handanovic, preferendo altri lidi che gli garantirebbero un posto da titolare. Un ritorno immediato di Bardi dall’Inter sarà quindi ipotizzabile soltanto se i nerazzurri decidessero di far cassa vendendo Samir Handanovic, lasciando cosi’ la porta al giovane toscano.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=mA62vuFUfM0[/youtube]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy