PUNTO MERCATO – Si lavora per un Top Player. Per la fascia c’è un nome nuovo

di

Punto Mercato Inter, Thohir promette un attaccante. Per la fascia un nome nuovo

di Federico Russo.

Un punto in tre partite: è questo l’amaro bottino dell’Inter che anziché sprintare per raggiungere e superare la Fiorentina, deve guardarsi le spalle dal Parma che dista solo due punti. Il calendario sicuramente non aiuta poiché tra la fine di Aprile e l’inizio di Maggio i nerazzurri dovranno affrontare Napoli, Milan e Lazio. Per questo motivo la partita di sabato sera contro il Bologna a San Siro diventa ancor più fondamentale. L’Inter deve assolutamente ottenere i tre punti contro gli emiliani, anche per non fare brutte figure davanti a Thohir, arrivato questa mattina dall’Indonesia. Nonostante tutto si continua a parlare di mercato perché è già in atto la programmazione della prossima stagione. Il presidente nerazzurro ha chiesto esplicitamente di raggiungere l’Europa perché rimanere fuori un altro anno dalle competizioni europee sarebbe un fallimento totale. Solo così la dirigenza potrà acquistare giocatori di un certo calibro per rilanciare l’Inter soprattutto a livello nazionale.

IN ENTRATA ? Thohir ha fatto intendere che un grande giocatore arriverà sicuramente. E’ più facile che il prescelto sia un attaccante visto che all’Inter manca un bomber da 20 gol a stagione. I nomi sono sempre i soliti quattro che circolano ormai da diversi mesi: Hernandez, Torres, Morata e Dzeko. Il bosniaco è quello meno quotato visto che il Manchester City non sembra intenzionato a venderlo. Tra Torres e Hernandez quello più ?facile? da prendere è sicuramente il messicano poiché sta trovando poco spazio a Manchester e ha fatto capire di voler cambiare squadra per provare a vivere una nuova esperienza. Attenzione però a Torres perché negli ultimi giorni il suo nome è stato accostato ai nerazzurri assiduamente, in particolare in Inghilterra. Il Chelsea sarebbe disposto a venderlo per circa 12 milioni, il problema però è l’ingaggio che percepisce lo spagnolo (8 milioni). A questo punto l’Inter potrebbe puntare tutto su Alvaro Morata. Infatti ? secondo Alfredo Pedullà ? i nerazzurri avrebbero già pronta un’offerta di 18 milioni. Il Real però, nonostante il contratto del giocatore sia in scadenza nel 2015, vuole una cifra più vicina ai 25 che ai 20 milioni. Inoltre il club spagnolo vorrebbe inserire una clausola che gli permetterebbe di ri-acquistare Morata ? pagando 35 milioni ? nel caso il giovane attaccante dovesse esplodere definitivamente. L’Inter però si rinforzerà anche a centrocampo. Thohir ha messo nel mirino Evra e Sagnà ma entrambi sono difficili da raggiungere nonostante siano in scadenza di contratto. Per questo motivo sembra che Mazzarri abbia chiesto Maggio, suo fedelissimo ai tempi in cui allenava il Napoli. Da non dimenticare poi che quasi certamente Mbaye ritornerà dal Livorno per rimanere a Milano.

IN USCITA ? Al momento è tutto congelato. Thohir, dopo l’ennesima brutta figura della squadra, ha detto che ha fine stagione verranno valutati giocatori e allenatore. Se per Mazzarri però il posto sembra essere sicuro, non possiamo dire altrettanto per alcuni giocatori, compresi quelli in scadenza di contratto. I vari Samuel, Milito, Zanetti e Cambiasso lasceranno l’Inter e ognuno prenderà strade diverse, eccezion fatta per il Capitano che rimarrà all’interno della società. Il rinnovo di Alvarez è ancora in dubbio e lo sarà fino all’ultimo. Potrebbe partire, a sorpresa, anche Icardi. L’Inter ha investito tanto su di lui ma un’eventuale ricca offerta potrebbe far vacillare Thohir. In difesa non ci dovrebbero essere particolari cambiamenti: gli unici che potrebbero partire sono Handanovic ? in quel caso Bardi prenderebbe il suo posto ? e Ranocchia anche se quest’ultimo, nelle precedenti partite in cui è stato chiamato in causa, ha dimostrato di essere ritornato in forma.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy