CdS – Per Barella il nodo sono le contropartite: si studia un gentlemen agreement per Bastoni ed Esposito

CdS – Per Barella il nodo sono le contropartite: si studia un gentlemen agreement per Bastoni ed Esposito

Nell’affare dovrebbe rientrare anche il profilo di Eder, via Jiangsu

di Lorenzo Della Savia

In settimana, Inter e Cagliari si occuperanno soprattutto di questo: di come incastrare le contropartite per Nicolò Barella in nerazzurro, in modo da soddisfare le richieste degli isolani (che hanno da tempo messo in conto che non riceveranno solo cash per il trequartista della Nazionale) e da non arrivare a fare sacrifici troppo pesanti da parte interista. A farne il punto, questa mattina, è il Corriere dello Sport: Giulini ha messo nel mirino Eder (via Jiangsu Suning), Alessandro Bastoni e Sebastiano Esposito. E almeno per gli ultimi due, l’Inter ha il cruccio del come fare.

Come fare ad inserirli nella trattativa Barella senza perderne il controllo, s’intende. Perché è vero che Barella rappresenta un investimento che dovrà durare a lungo (benché i benefici siano attesi già nell’immediato), ma Esposito e Bastoni sono comunque profili di prospettiva: ci vuole cautela a sbarazzarsene subito, è materiale da maneggiare con cura per evitare il tranello in cui l’Inter è già cascata più volte in materia di giovani. Ecco, dunque, che la soluzione delineata dal succitato quotidiano romano è quella di un gentlemen agreement, come si dice: una sorta di recompra, o perlomeno un accordo di ridiscussione di un futuro riacquisto: una formula, anche questa, da definire meglio. E questa settimana potrebbe – o dovrebbe – essere quella giusta.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

GdS – Barella-Inter, salta l’incontro di oggi in Lega tra Marotta e Giulini: le ultime

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy