Corvino: “Nessuno in Italia vale quanto Chiesa. Il suo futuro? Lo immagino alla Fiorentina. Ricordo quando l’Inter voleva Toni…”

La dirigenza nerazzurra continua a monitorare il talento della Fiorentina

di Raffaele Caruso

Il ds della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport. Tanti i temi trattati, a partire dal futuro di Federico Chiesa: “Se è lui oggi il talento più prezioso dal punto di vista economico del calcio italiano? Sicuramente sì: nessuno vale quanto lui. Sono orgoglioso di avergli fatto firmare il primo contratto da professionista. Il suo futuro? Lo immagino alla Fiorentina”.

Sul rinnovo di contratto: “Noi ci auguriamo che chi vuole rimanere alla Fiorentina, rimanga volentieri. Chiesa è già oggi il più pagato della rosa, ha ancora 4 anni di contratto ed è sereno. Finiamo questo campionato e troveremo tempi e modi per parlare con lui come con Simeone, Benassi, Veretout, Biraghi. Quest’anno abbiamo tenuto tutti i migliori senza nemmeno aprire trattative con chi pure offriva grandi cifre. La famiglia Della Valle non ha mai messo il cartellino “vendesi” a nessuno. Apprezziamo chi vuole restare ma anche chi ha il coraggio e l’onestà di venirci a dire, a noi ma anche pubblicamente, che vuole andare via. Non apprezziamo invece chi gioca sporco”.

Tanti gli aneddoti di mercato che riguardano anche il mercato nerazzurro: “Abbiamo rifiutato grandi offerte del Lione per Veretout, del Marsiglia per Simeone, dello United per Milenkovic. De Laurentiis ha pressato per Chiesa. Anche questa è la strada giusta per crescere. Lo dice uno che a volte ritiene opportuno far cassa per costruire una squadra più forte. Ricordo quando mi fu impedito di vendere Toni all’Inter per 25 milioni e Mutu alla Roma per quasi 20″.

LEGGI ANCHE – Marotta e Ausilio, avanti tutta per Barella: il Cagliari non fa sconti, ecco la strategia nerazzurra

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE NOTIZIE DI MERCATO DELL’INTER IN DIRETTA

GABIGOL BECCATO: LA SIMULAZIONE È CLAMOROSA!

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy