Mercato – Cunha resta nei radar dell’Inter. Jovic si allontana per ‘ragioni caratteriali’

L’attaccante brasiliano in pole per la prossima stagione

di Antonio Siragusano

Imparare dagli errori commessi durante la stagione: su questo Antonio Conte potrà finalmente lavorare in vista della prossima stagione. Arrivare ed incidere immediatamente in un ambiente discontinuo negli ultimi anni come quello nerazzurro, non sarebbe stato per niente semplice. Serviva calarsi perfettamente nella parte e conoscere fino in fondo l’ambiente, per delinearne i limiti e cercare nei dialoghi di mercato con la dirigenza di lavorare quotidianamente per tornare tra le vere big d’Europa.

Bisognerà dunque rivoluzionare in parte la rosa, a partire dall’attacco. Qui, a prescindere di quello che sarà il futuro di Lautaro Martinez, serviranno almeno quattro centravanti affidabili, già pronti per poter incidere sia dal primo minuto che a partita in corso. Una caratteristica cha ancora manca a Sebastiano Esposito che per questo motivo andrà in prestito per accumulare esperienza.

Piuttosto, come scritto dal Corriere dello Sport, il club nerazzurro cercherà innanzitutto di rinnovare il prestito di Alexis Sanchez, nonostante ancora Conte nutra qualche dubbio a tal proposito. Successivamente servirà un giovane già pronto, con margini di miglioramento ma con esperienza già alle spalle. Il profilo ideale, come ripetiamo da tempo, è quello del classe 1999 Matheus Cunha dell’Hertha Berlino, seguito peraltro da anni dalla dirigenza nerazzurra e tutt’ora obiettivo credibile. Perde posizioni, invece, Luka Jovic, che per ‘ragioni caratteriali’ non fa al caso di quello che Conte e la società stanno cercando.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Le PAGELLE di Inter-Bologna: Eriksen e Gagliardini dirigono l’horror. Bastoni ingenuo, disastro Sanchez

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy