MERCATO – Dirigente Psv: “Nessuna offerta per Arias. Ma dopo il Mondiale…”

di

E’ periodo di smentite sul fronte calciomercato per quanto riguarda i giocatori accostati all’Inter. Dopo le parole del direttore tecnico del Cruzeiro, che ha spento sul nascere le indiscrezioni di un trasferimento di Nilton all’Inter (leggi qui le sue parole), è ora il turno del dirigente del Psv Eindhoven, Marcel Brands, che è intervenuto ad Algemeen Dagblad, smentendo le voci di offerte pervenute al club olandese per il terzino Santiago Arias, ma restando piuttosto sibillino su ciò che potrà accadere in futuro, specie dopo il Mondiale brasiliano.

Il terzino colombiano è stato accostato ad Inter e Manchester United, entrambe alla ricerca di rinforzi di qualità sulla fascia destra. Il dirigente del Psv Eindhoven, in merito ad eventuali offerte giunte in Olanda, ha dichiarato: ?Non sappiamo nulla su eventuali interessi. Nessuna squadra ha fatto un?offerta ufficiale per Santiago, ma sappiamo che interessa a un certo numero di squadre. E? un terzino della Colombia che giocherà il Mondiale??. Parole chiare che lasciano spazio a pochi dubbi: qualora qualcuno dovesse interessarsi ad Arias, proponendo un’offerta congrua, il giocatore potrebbe lasciare l’Olanda.

Classe 1992, il valore del nazionale colombiano, secondo quanto riportato da transfermarkt.it, si aggira attorno agli 1,5 milioni di euro: il rapporto qualità/età/prezzo rientrerebbe quindi nei requisiti richiesti da Erick Thohir. L’Inter inoltre può contare su un dirigente che può avere molta influenza nelle trattative con calciatore colombiani, come dimostrato dall’arrivo in nerazzurro di Fredy Guarin, nonostante il corteggiamento della Juventus: Ivan Ramiro Cordoba.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy