De Paul: “Inter su di me? Lusingato, vuol dire che sto facendo bene. Lautaro è fortissimo, mi parla sempre di Conte”

De Paul: “Inter su di me? Lusingato, vuol dire che sto facendo bene. Lautaro è fortissimo, mi parla sempre di Conte”

Il centrocampista argentino dell’Udinese è seguito dalla dirigenza nerazzurra in vista di gennaio

di Raffaele Caruso

Rodrigo De Paul, fantasista dell’Udinese, è uno dei profili seguiti con maggiore attenzione dalla dirigenza dell’Inter in vista della finestra invernale di calciomercato. L’argentino potrebbe essere il rinforzo giusto da regalare a Conte per il centrocampo.

De Paul si è concesso ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per fare chiarezza sul futuro: “La mia testa è a Udine. Anzi, alla Lazio la nostra prossima avversaria con la quale vogliamo andare a prendere punti. Con la Samp, domenica scorsa a Genova, abbiamo fatto forse il miglior primo tempo della stagione, così come col Parma abbiamo subito una sconfitta immeritata. Quelle due partite gridano vendetta. Sono concentrato sulla Lazio. Ho sempre dato tutto per l’Udinese e continuerò a farlo”.

L’interesse dell’Inter:Mi lusinga vedere che vengo accostato a un club come l’Inter. Cerco di non stare dietro alle voci. Ma significa che sto facendo bene”.

La Nazionale argentina: “Gioco in un centrocampo a due con Paredes che è fortissimo e non mi stupirei se lo rivedessimo in serie A. Gioca poco al Psg. Io mi adatto a tutto. Lì corro tanto, ma la cosa più bella è che se recupero un pallone poi lo do a Messi e ci pensa lui. Non ho mai visto un calciatore del genere. Ed è una bella persona, si diverte con noi in un particolare gioco di carte argentino”.

Tante stelle, tra cui Lautaro:Proprio così, davanti siamo fortissimi. Dybala è uno che ti risolve le partite, la Juve ha fatto bene a tenerlo, è sette anni in Italia. A Lautaro è servito il primo anno all’Inter. Ma adesso state vedendo cosa è in grado di fare. Io sapevo che era così forte. È di scuola Racing, come me e Musso. La nazionale è un gran gruppo, facciamo pure le vacanze insieme. Musso è il mio compagno di viaggio. È fortissimo, un giorno potrebbe essere titolare. Sono trasferte massacranti, ma gioiose. E recupero le dormite che non faccio con mia figlia”.

Il fattore Conte: “Mai conosciuto. È uno che ha vinto, alla Juve, al Chelsea. Lautaro mi dice che dà tanta carica e lavora bene”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Suarez elogia Lautaro, ma l’Inter prepara il rinnovo. Le ultime in vista di Inter-Spal e sul mercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy