MERCATO – Taider per arrivare a M’Vila, ma il Bologna è un’insidia…

di

Mercato M’Vila, per arrivare al francese serve Taider, ma spunta il Bologna…

Negli ultimi giorni la pista che avvicina l’Inter al centrocampista franco-congolese Yann M’Vila si è riscaldata particolarmente. Il Rubin Kazan, squadra in cui milita M’Vila, ha fatto sapere che sarebbe disposto a separarsene in cambio di Saphir Taider. Pare essere proprio questo il problema che ha rallentato la trattativa perché il franco-algerino è solo a metà di proprietà dell’Inter, infatti l’altra metà del cartellino è ancora in possesso del Bologna che appare come una vera insidia in questa trattativa di calciomercato.

Il Bologna naviga in acque tempestose, infatti, dopo la retrocessione, la squadra del presidente Guaraldi sta vivendo un periodo difficile dal punto di vista economico con debiti da pagare e quant’altro, situazione che ha già portato ad un punto di penalizzazione in classifica ancor prima di iniziare la stagione. Pertanto i felsinei per risolvere questa crisi sperano disperatamente nella possibilità di un riscatto di Taider da parte dell’Inter, riscatto che sarebbe quantificabile in 5,5 milioni e non un euro di meno.

L’Inter dal canto suo non sembrerebbe aver intenzione di far fronte a questo esborso per un giocatore considerato sostanzialmente inutile alla causa nerazzurra. Intanto Taider tra pochi giorni sarà impegnato nel mondiale brasiliano e si sa che queste competizioni influenzano particolarmente il mercato delle società di calcio: per questo motivo il direttore sportivo Ausilio prende tempo, anche per convincere Walter Mazzarri che non sembrerebbe entusiasta di Yann M’Vila.

Tuttavia entro il 20 giugno occorre risolvere le questioni legate alle comproprietà, perciò il tempo stringe e sorge necessario prendere una decisione in tal senso.

Le situazioni che si potrebbero realizzare, quindi, sono le seguenti: la prima, che sarebbe la migliore, ma anche la meno realizzabile, è che un club interessato a Taider lo acquisti a titolo definitivo sbloccando l’impasse tra Inter e Bologna; la seconda è che l’Inter rinnovi la comproprietà per Taider a danno del Bologna, che non vedrebbe nemmeno un centesimo entrare in cassa. Ipotesi questa, che ne permetterebbe il prestito al Rubin in cambio di M’Vila. Il 20 giugno arriverà presto e con esso una piccola certezza in più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy