Spinazzola: “Dopo il no dell’Inter a gennaio sono cambiato, ora mi sento libero”

Il difensore della Roma è stato ad un passo dal vestire la maglia nerazzurra nella scorsa finestra di mercato invernale

di Raffaele Caruso

Leonardo Spinazzola, difensore della Roma e della Nazionale azzurra, nell’intervista concessa ai microfoni de La Gazzetta dello Sport è tornato a parlare del suo mancato passaggio all’Inter nella scorsa finestra di mercato invernale.

Ecco le sue parole: “Sono cose che capitano, è il passato. Da allora, però, mentalmente mi sento più libero”.

L’ombra di Kolarov: “Mi ha tolto spazio solo nella prima parte della stagione, ma dopo la ripresa le cose erano cambiate”.

I troppi infortuni:” Succedeva più quando ero ragazzo. Dopo il primo anno a Siena tornai a casa che ero cresciuto di 13 cm. Tutti pensavano che mi avessero dopato. I muscoli erano sempre in tensione. Ma qui ho giocato 42 partite. Non mi sembrano poche, no?”.

La lotta scudetto: “Juve e Inter sono le più attrezzate, ma ora c’è una gruppo che cresce. Noi in corsa? Speriamo, ma il nostro obiettivo è tornare in Champions”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy