INTERISTI 2.0 – Eva, l’amore per l’Inter viaggia a colpi di Tweet

di

Interisti 2.0

Si definisce testarda, ironica, polemica, con un cervello pensante ma soprattutto é innamorata dei colori nerazzurri e sempre in prima linea sulle vicende che circondano il mondo dell’Inter: Eva è la prima protagonista del nostro viaggio all’interno dei migliori profili Social dei tifosi interisti, che grazie a Facebook e Twitter fanno sentire ogni giorno la propria voce e la propria opinione su tutto ciò che succede dalle parti di Appiano Gentile e non solo. Abbiamo avuto il piacere di intervistare Eva e fare di lei la prima “Interista 2.0” di una lunga serie, che troverete su queste colonne a frequenza settimanale.

Ciao Eva, parlaci della tua passione nerazzurra: com’è nata? C’è stato un episodio particolare alla base? “Credo di essere interista dalla nascita. Diciamo che da piccolina era più una simpatia per quei colori, per quella squadra. L’amore vero e puro é scoppiato con l’arrivo di Ronaldo, il fenomeno! Ho avuto la fortuna di vederlo dal vivo, allo stadio Menti a Vicenza. Sornione, quasi assente per un’ora e poi un lampo, palla al piede salta tutti e segna. Vedo la curva ospite dei tifosi dell’Inter in festa, un tripudio di bandiere nerazzurre, lì ho capito che era amore!” Durante questi anni di difficoltà nei risultati, ci sono stati momenti in cui hai pensato di allontanarti da questa fede? e se sì perchè? “Mai, la mia fede verso l’Inter é inattaccabile, é il mio ossigeno e senza ossigeno non si può vivere. Troppo facile essere tifosi solo nelle vittorie.”

Comunque quelli del “finalmente posso tornare allo stadio” sono lo schifo proprio! Tifi la maglia o cosa? Pagliacci! ? eva linda (@evavamos) 14 Novembre 2014

Torniamo all’attualità: come hai vissuto il cambio Mazzarri-Mancini? Ritieni sia stata la scelta giusta? “Ho difeso Mazzarri per un anno intero, ma quest’anno ha dimostrato di essere troppo integralista, poco elastico. Il clima era diventato pesantissimo, mai vista una cosa simile. Non ricordo un allenatore così tanto sofferto e mal sopportato… e abbiamo avuto Lippi. Il Mancio é capace, ambizioso, elegante e sa comunicare, ha compattato l’ambiente e il popolo nerazzurro, portando entusiasmo.” Come dovrebbe giocare l’Inter di Mancini a tuo avviso? Hai una tua idea di schema tattico e 11 titolare? ” Il Mancio ama il 4-2-3-1, si sa, ma all’Inter, attualmente, non ha i giocatori adatti, mancano gli esterni alti. Io farei un 4-3-1-2 con Handanovic, Nagatomo, Vidic, Juan, Dodô, Guarin, Medel, Hernanes, Kovacic, Icardi, Osvaldo/Palacio”    

Tardelli non potrebbe insegnare tattica nemmeno al suo cane ? eva linda (@evavamos) 16 Novembre 2014

Ci fai il nome di un giocatore che vorresti subito all’Inter e di uno che vorresti subito via dall’Inter? “Mi piacerebbe tantissimo Shaqiri del Bayern, fortissimo secondo me e nel modulo del Mancio ci starebbe alla grande. Uno che vorrei subito via dall’Inter é Ranocchia, bravo ragazzo, professionista, ma come giocatore proprio non ci siamo, troppo molle, timido e ha zero carisma. Poi quella fascia al suo braccio non la posso proprio vedere.”

Ranocchia fa pietà ? eva linda (@evavamos) 27 Novembre 2014

Un po’ di storia: qual è il giocatore e la partita che porti nel cuore? “Qui la risposta é  semplice: il nostro principe Milito e Madrid, una goduria infinita. Ma anche Ronaldo e Ibra, gli attaccanti più forti che abbiamo avuto negli ultimi 20 anni.” Come avvicineresti al calcio chi non è tifoso, in un momento di forte crisi per tutto il movimento? “Il calcio per me é magia, poesia e mi dispiace per chi non lo ama, non sa cosa si perde. Anche in un momento difficile come questo e parlo della vita in generale, non solo del mondo calcio, una bella partita ti aiuta a staccare per 90 minuti dai problemi del quotidiano. La gioia nel volto di chi ti sta accanto nel momento del gol della tua squadra del cuore, gli occhi, come si fa a non amare il calcio?” La redazione di Passioneinter.com ringrazia Eva per la gentilezza e la disponibilità mostrata nel corso dell’intervista. Segui @evavamos

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy