ESCLUSIVA – Gianni Di Marzio: “L’Inter lotterà fino alla fine per il vertice. Su Juventus-Napoli vi dico che…”

ESCLUSIVA – Gianni Di Marzio: “L’Inter lotterà fino alla fine per il vertice. Su Juventus-Napoli vi dico che…”

di

Ex allenatore e grande dirigente sportivo: parliamo di Gianni Di Marzio, capace addirittura di portare al Napoli Diego Armando Maradona. Passioneinter.com ha avuto il piacere di intervistarlo  in esclusiva e molti sono stati i temi trattati; partendo da Mazzarri, passando per Thohir, fino ad arrivare ad una valutazione generale della lotta al vertice in campionato. Ecco l’intervista integrale:

Cosa pensa dell’Inter di Mazzarri e come valuta questo inizio di campionato dei nerazzurri? “Mazzarri ha una buona squadra tra le mani, con dei buoni calciatori e la sta facendo rendere al massimo; diciamo che non potrebbe far di meglio”.

Il tecnico toscano è sempre riuscito a valorizzare le rose che ha avuto a disposizione, lo sta facendo anche all’Inter e lo ha già fatto a Napoli, cosa pensa dell’ex allenatore della squadra partenopea? “Mazzarri è un ottimo allenatore e per lui parlano i risultati ottenuti in questi anni, c’è poco da discutere”.

Dove può arrivare questa Inter? “La squadra nerazzurra può lottare per il vertice, può arrivare nelle  prime 3-4 posizioni”.

In settimana ci sarà il passaggio di consegne tra Moratti e Thohir. Come valuta l’arrivo di un magnate straniero nel calcio italiano? “Lo valuto positivamente, in tutti i campionati stanno arrivando investitori dall’estero, non vedo perché non dovrebbero arrivare anche in Italia”.

Cosa pensa possa fare Thohir nel marcato di gennaio? Cosa manca ancora all’Inter? “Può migliorare la qualità della squadra, già abbastanza buona; penso possa fare qualcosa in più sugli esterni. Considerando il fatto che Mazzarri gioca con il 3-5-2 e fa un calcio basato sulle ripartenze, ha bisogno di calciatori che riescano a mettere in pratica rapidi capovolgimenti di fronte, che sappiano dunque ripartire bene, colpendo al momento giusto, e che sappiano fare anche la fase difensiva”.

Parlando in generale del campionato italiano, dopo la vittoria della Juventus contro il Napoli ed il passo falso della Roma in casa con il Sassuolo, come valuta la lotta al vertice? “E’ aperta a tutte e tre le squadre, le cose positive che ha fatto il Napoli non sono cancellate dalla sconfitta di Torino. Perdere in casa della Juventus ci può stare, forse non in quelle dimensioni. Se si va a fare una corretta analisi della partita si nota come il primo gol era in fuorigioco e gli altri due sono stati degli euro-gol. Sicuramente la Juventus avrebbe potuto segnare in modo diverso, ma andare sotto di un gol dopo due minuti non è stato semplice per il Napoli, il guardalinee avrebbe dovuto collaborare meglio. In ogni caso Roma, Juventus e Napoli se la giocheranno sino alla fine, con un possibile inserimento in extremis dell’Inter e della Fiorentina”.

La redazione ringrazia Gianni Di Marzio per la gentilezza e la disponibilità mostrata nel corso dell’intervista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy