INDISCREZIONE PI – Vanheusden, l’infortunio non cambia i piani dell’Inter e dello Standard Liegi

INDISCREZIONE PI – Vanheusden, l’infortunio non cambia i piani dell’Inter e dello Standard Liegi

Il difensore di proprietà nerazzurra destinato a rimanere un altro anno in prestito in Belgio

di Raffaele Caruso

Questa proprio non ci voleva. Questa volta forse fa più male delle altre volte. Sì, perché Zinho Vanheusden  ha condotto una super stagione con lo Standard Liegi nel campionato belga, collezionando importanti prestazioni che non sono passate di certo inosservate alla dirigenza nerazzurra.

Il difensore belga di proprietà dell’Inter però ha rimediato l’ennesimo infortunio della sua carriera ed è finito nuovamente sotto i ferri per ricucire il distaccamento cartilagineo del menisco del ginocchio sinistro: uno stop che lo terrà ai box per almeno quattro mesi. Un vero peccato visto che il profilo di Vanheusden era tenuto sotto calda osservazione anche da Roberto Martínez, ct della Nazionale belga.

Quale sarà il suo futuro? Secondo quanto raccolto dalla redazione di Passioneinter, il giocatore è determinato a recuperare subito la forma per tornare il più velocemente possibile in campo. Non dovrebbe cambiare nulla nei piani dell’Inter e dello Standard Liegi: i nerazzurri puntano tanto sul difensore belga per il futuro, ma vogliono permettere al giocatore di mettersi in mostra con una determinata continuità. Infortunio permettendo, questo sarebbe molto difficile a Milano, complice anche l’arrivo di Godin nella prossima estate e la presenza nella rosa nerazzurra di due elementi importanti come Skriniar e De Vrij. Lo Standard Liegi è pronto dunque a confermare e rinnovare il prestito nonostante lo stop. In attesa poi di concedere a Zinho in futuro le chiavi della difesa nerazzurra.

GdS – La Juve ha deciso: si ripartirà da Allegri. E Conte è sempre più vicino all’Inter

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy