È Rakitic il nome più caldo in orbita Inter: ecco cosa porterebbe il croato al centrocampo nerazzurro

È Rakitic il nome più caldo in orbita Inter: ecco cosa porterebbe il croato al centrocampo nerazzurro

Secondo le ultime indiscrezioni, le possibilità di un passaggio di Rakitic all’Inter nel prossimo calciomercato sono più che concrete

di Luca Tagliabue

Nonostante una qualificazione in Champions League ancora tutta da conquistare nelle tre partite che rimangono prima della fine del campionato, l’attenzione dei media intorno all’Inter è stata nell’ultima settimana monopolizzata dal discorso legato al possibile arrivo sulla panchina di Antonio Conte a partire e dalle sempre crescenti voci di mercato, che come di consueto stanno iniziando a farsi sempre più preponderanti man mano che ci si avvicina al termine della stagione.

Tra queste, quella ad occupare maggiore rilievo è quella della possibile trattativa per l’acquisto di Ivan Rakitic. Il centrocampista croato si è infatti vista negata la richiesta di rinnovo del contratto (attualmente in scadenza nel 2021) dopo un muro contro muro con la dirigenza blaugrana, e l’acquisto di De Jong, considerata l’inamovibilità di Busquets e l’irrefrenabile ascesa di Arthur, potrebbe significare per lui la perdita della titolarità e la prospettiva di una stagione fatta di tante panchine. Ecco perché si sono fatte molto insistenti le voci di un suo addio al Barcellona ormai prossimo, con l’Inter che a detta dei media italiani e spagnoli sembra essere la favorita per aggiudicarselo.

Qualora Rakitic dovesse arrivare all’Inter, il suo sarebbe senza dubbio un innesto di assoluto valore. Nonostante l’età (ha compiuto 31 anni a marzo), anche nel corso di questa stagione il croato si è confermato come uno degli elementi imprescindibili per Ernesto Valverde, confermandosi, nonostante arrivasse da un Mondiale giocato fino alla fine da protagonista, come uno dei giocatori più utilizzati con un totale di 51 presenze tra tutte le competizioni, condite da un bottino di cinque gol e nove assist.

Da sottolineare, poi, come la somma delle sue doti tecniche e della quantità di esperienza accumulata negli ultimi anni ai massimi livelli del calcio europeo non abbia rivali all’interno dell’attuale rosa di centrocampisti nerazzurra. Questo fattore gli permetterebbe di assumere da subito un ruolo di leadership che contribuirebbe a fare di lui un partner di altissimo livello per Brozovic, fin qui affiancato da compagni non sempre all’altezza che ne hanno talvolta addirittura inficiato il rendimento.

Nel corso dei cinque anni passati in blaugrana Rakitic ha inoltre dimostrato grande duttilità ricoprendo tutti i ruoli del centrocampo, passando in particolare da una serie di compiti maggiormente legati alla fase offensiva sotto la guida di Luis Enrique ad un ruolo più legato all’equilibrio di squadra e alla gestione degli spazi sotto l’attuale guida tecnica di Valverde. Si tratta dunque di un giocatore in grado di sfruttare la propria intelligenza per inserirsi al meglio qualsiasi sarà il contesto tattico nerazzurro nella prossima stagione, un aspetto ancora non certo viste le ultime voci riguardo al futuro della panchina. Il suo arrivo all’Inter rappresenterebbe un significativo upgrade sotto tutti i punti di vista, e questo potrebbe convincere la dirigenza nerazzurra a soddisfare le richieste del Barcellona e degli agenti del giocatore.

Parla l’agente di Rakitic: “È felice al Barcellona. Inter? Non conosco il futuro”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy