GdS – Pep e il falso nueve: così Icardi rinunciò al sogno blaugrana e arrivò in Italia

GdS – Pep e il falso nueve: così Icardi rinunciò al sogno blaugrana e arrivò in Italia

Messi centravanti spinse all’addio del capitano nerazzurro che decise così di ripartire dalla Sampdoria

di Raffaele Caruso

Icardi è pronto a dimostrare all’intero Camp Nou e a tutto il Barcellona di aver commesso un errore nel gennaio del 2011 quando l’argentino decise di lasciare la Spagna per approdare alla Sampdoria. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il capitano nerazzurro arrivò in Spagna nel 2008 e ci rimase due anni e mezzo.

A complicare le cose per Icardi ci pensò Guardiola col suo falso nueve: il 2 maggio del 2009 il Barça stravince 6-2 al Bernabeu con Messi che cambiò la posizione con Eto’o. Una mossa tattica che ha influenzato anche le giovanili: l’allenatore delle giovanili cominciò ad usare Rafinha come 9 e lo spazio per Icardi diminuì sensibilmente.

Emergere nel Barcellona si sa non è facile: sono tantissimi i ragazzi che oggi sono spariti o che giocano in campionati minori. Del primo anno hanno fatto strada Sergi Gomez e Sergi Roberto, del secondo il laziale Patric e Deulofeu. Del terzo Rafinha e proprio Maurito.

LEGGI ANCHE — BARCELLONA-INTER, LE PROBABILI FORMAZIONI: C’E’ MIRANDA, PANCHINA PER RAFINHA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

ICARDI: “IL MILAN? ME LO ASPETTAVO UN PO’ PIU’ CATTIVO…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy