Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Accadde Oggi – 28 marzo 1965: Inter-Milan 5-2, trionfo nel derby per Herrera! Mazzola-show e -1 in classifica

Al termine della stagione, dopo una straordinaria rimonta, i nerazzurri conquisteranno campionato e Coppa dei Campioni

Andrea Ilari

"Se si dovesse scegliere una stagione simbolo della storia nerazzurra, quella 1964-65 avrebbe sicuramente molte chance di vittoria. Un'annata vincente, esemplificativa della Grande Inter del MagoHerrera. Se infatti il 26 settembre del 1964 l'Inter conquistava la sua prima Coppa Intercontinentale sconfiggendo l'Independiente, i nerazzurri avrebbero completato il trittico di successi con la conferma in Coppa dei Campioni per il secondo anno consecutivo e la conquista del campionato. Un campionato aperto, col Milan arrivato anche ad avere 7 punti di vantaggio.

"Ma dopo l’inaspettata sconfitta di Foggia, gli uomini di Herrera incamerarono un ruolino di marcia incredibile, culminato nella gara simbolo della stagione in campionato, Inter-Milan del 28 marzo 1965. L'undici di Liedholm, con 3 punti di vantaggio sui nerazzurri al momento del calcio d’inizio, venne sconfitto in uno storico derby a senso unico. Dominato e portato a casa nettamente per 5 a 2

"Il primo tempo terminò con il risultato di 1-1 con Jair a portare pronti-via in vantaggio l'Inter, e Amarildo a pareggiare al 17esimo. Poco prima del termine della prima frazione di gioco, l'episodio che probabilmente agevolò l’impresa nerazzurra: il Milan rimase infatti in 10 per l'espulsione di Benitez. Nella ripresa i nerazzurri di Herrera furono dilaganti e certificarono il trionfo con le reti di Domenghini (68'), Corso (73') e la stupenda doppietta di Mazzola (81' e 84') con la prima rete messa a segno dopo una splendida azione personale.

"Un passo fondamentale verso la conquista del titolo, con il Milan che verrà sopravanzato definitivamente alla 31esima giornata. A fine anno sarebbe stato Scudetto dopo una fantastica rimonta e trionfo totale per la Grande Inter di Herrera e Mazzola.