BREMER MILENKOVIC ACERBI INTER

Difesa Inter, Bremer in pole: c’è anche Milenkovic. Ma occhio ad Acerbi

Difesa Inter, Bremer in pole: c’è anche Milenkovic. Ma occhio ad Acerbi - immagine 1
Tre nomi e tre opzioni diverse sul tavolo

Alessio Murgida

La difesa dell'Inter, la SDB, che ha fatto le fortune dei nerazzurri nelle ultime tre stagioni è pronta dividersi in questa sessione di mercato. Uno di loro partirà, se non due: ecco perché l'Inter sta valutando più opzioni sul tavolo: in particolare, come scrive La Gazzetta dello Sport, i nomi sembrano essere quelli di Bremer, Milenkovic e Acerbi.

Difesa Inter, Bremer in pole: c’è anche Milenkovic. Ma occhio ad Acerbi- immagine 2

BREMER -  L'Inter è da mesi sul difensore brasiliano: una cessione di Skriniar permetterebbe all'Inter sicuramente di affondare il colpo. Ma c'è comunque da trovare un incastro con il Torino: per ora i granata continuano a valutare Bremer ben 50 milioni di euro. Marotta&co cercheranno di abbassare le pretese di Cairo, inserendo quale contro partita come: Pinamonti, Gagliardini e Sebastiano Esposito.

Milenkovic Inter

MILENKOVIC -  Questo è il nome su cui abbiamo più certezze, nel senso che siamo a conoscenza (con esattezza) delle cifre che chiede la Fiorentina: 15 milioni di euro e Milenkovic saluta Firenze. Nella trattativa potrebbe essere inserito anche Sensi che tanto piace ai viola. L'Inter, intanto, ha già incontrato l'agente Ramadani di Milenkovic. Il serbo ha caratteristiche più simili a Skriniar ma per ora sembra essere messo leggermente dietro a Bremer. In nerazzurro potrebbero arrivare sia Bremer sia Milenkovic. Ma a quel punto vorrebbe dire che la società, oltre a Skriniar, avrà piazzato anche De Vrij.

Difesa Inter, Bremer in pole: c’è anche Milenkovic. Ma occhio ad Acerbi- immagine 4

ACERBI -  Ranocchia ha salutato l'Inter ma il sostituto non sarà Vanheusden: rientrato dal Genoa, non appena avrà smaltito il guaio al ginocchio il belga sarà nuovamente prestato. Serve quindi un vice in quella posizione centrale di difesa: è da tenere allora in considerazione il profilo di Acerbi. Con Inzaghi aveva un grandissimo rapporto e potrebbe essere un colpo molto intelligente.