Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

LUKAKU CHELSEA INTER

Chelsea congelato, cambia qualcosa per il pagamento di Lukaku all’Inter?

Chelsea congelato, cambia qualcosa per il pagamento di Lukaku all’Inter? - immagine 1

Un po' di chiarezza sulla questione del pagamento del centravanti belga

Alessio Murgida

L'Inghilterra ha deciso di congelare tutti i beni dell'oligarca russo Roman Abramovich, incluso quindi anche il Chelsea. Il club londinese non potrà né comprare nuovi giocatori né rinnovare i contratti dei propri. Queste sanzioni potranno cambiare qualcosa sul pagamento del club londinese per il trasferimento di Lukaku? Proviamo a rispondervi.

Chelsea congelato, cambia qualcosa per il pagamento di Lukaku all’Inter?- immagine 2

Il Chelsea deve ancora pagare parte del trasferimento di Lukaku dall'Inter?

Come si legge dal consolidato pubblicato dall'Inter in data 21 gennaio 2022, il club nerazzurro ha ricevuto inizialmente 22,6 milioni di euro dei 113 milioni totali per il trasferimento di Lukaku al Chelsea. Il club londinese è tenuto a pagare, quindi, i restanti 90,4 milioni di euro per il trasferimento del belga. Come scrive anche The Athletic, non è ancora chiaro se la cifra rimanente sia stata già pagata o meno, anche se è molto probabile che almeno una parte dei 90 milioni debba ancora essere pagata.

Il Chelsea potrà dare la cifra rimanente all'Inter?

Il Chelsea - come annunciato dal club stesso - ha ricevuto un'autorizzazione dal governo del Regno Unito per poter continuare alcune attività. Si legge su The Athletic che, tra queste, c'è anche la possibilità di "estinguere i propri debiti" pattuiti prima del 10 marzo 2022, data odierna.

In ogni caso, l'Inter ha la certezza di incassare i 90,4 milioni di euro da qui al 30 giugno 2022, avendo stipulato la cessione del belga a factor pro-soluto: ovvero sia l'Inter si è già liberata da qualsiasi responsabilità di eventuali inadempimenti da parte del Chelsea. Tutto in questo in cambio di alcune spese di gestione al factor.