Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

GdS – Continua la diatriba tra i club ed il Governo: i primi chiedono certezze per ripartire, Spadafora prende tempo

Il ministro dello Sport attende una consultazione con il comitato tecnico-scientifico

Cesare Milanti

"Il tanto atteso vertice tra il mondo del calcio italiano ed il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è avvenuto, ma il tutto si è risolto in un nulla di fatto. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, l'accordo è ancora fin troppo lontano, con l'incertezza che regna sul panorama calcistico italiano.

Gli allenamenti

"La sensazione, comunque, è che il 4 maggio sia la data prescelta per una ripartenza, ma non definitiva; Spadafora ha fatto intendere la volontà di far ripartire gli allenamenti, ma in maniera individuale e con il dovuto distanziamento, sulla falsa riga delle sessioni tenute dalle compagini in Bundesliga. Prima di dare il via libera definitivo, comunque, il ministro dello Sport dovrà valutare tutte le condizioni necessarie per ripartire in un vertice con il ministro della Salute Speranza e con il comitato tecnico-scientifico.

"Spadafora, d'altronde, ha lasciato uno spiraglio aperto nella sua dichiarazione ufficiale: "Ho ascoltato con grande attenzione le diverse posizioni emerse e nei prossimi giorni, dopo un confronto con il ministro della Salute e il comitato tecnico-scientifico, emaneremo le disposizioni aggiornate in merito alla possibilità e alle modalità di una ripartenza degli allenamenti". E le partite?

Le partite

"Le preoccupazioni del presidente della Figc Gravina sono legate alla programmazione nel lungo periodo: i club di Serie A, infatti, vorrebbero evitare di tornare ad allenarsi senza avere certezze su una ripartenza delle partite. Per far fronte a questa situazione, però, si rischia di dover aspettare una data che vada dal 10 al 12 maggio, con un nuovo Dpcm che aggiornerà la situazione.

"Il rischio principale resta quello di una positività riscontrata ad allenamenti ripresi: un'intera squadra nuovamente in quarantena comprometterebbe tutto il campionato, ancora fin troppo lontano da un accordo sulla sua naturale conclusione.

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/