Il Sole 24 Ore – A fine gennaio il futuro societario dell’Inter sarà più chiaro

Sembra probabile che Suning continui a tenere una quota

di pietromagnani
Zhang Inter

Da diversi giorni si rincorrono sempre più convinte le voci di una possibile cessione delle proprie quote azionarie dell’Inter da parte di Suning. Tuttavia, per quanto oggi Marotta abbia parzialmente confermato le voci, la situazione è ancora piuttosto incerta e fumosa, anche per le difficoltà economiche causate dal Covid-19.

Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, sarebbero però emersi nuovi dettagli sul possibile passaggio di proprietà da Suning a BC Partners. Secondo quanto delineato da Carlo Festa, Suning potrebbe passare dalla quota di minoranza ad una di minoranza minima, ossia il 49%. BC Partners provvederebbe invece a liquidare LionRock, altro azionista minoritario, e a portare un aumento di capitale che le permetterebbe di ottenere il 51% del club.

Conte Zhang Inter
Antonio Conte e Steven Zhang, Getty Images

L’operazione, oltre a garantire stabilità economica all‘Inter anche in situazioni come quella attuale, date le dimensioni dei due proprietari, garantirebbe comunque ai nerazzurri uno sbocco importante su un mercato in crescita come quello asiatico. Così facendo, qualora Suning volesse uscire completamente dal progetto tra qualche anno, quando le quotazioni saranno ad un livello maggiore, potrebbe farlo recuperando l’investimento fatto. La questione, in un senso o nell’altro, dovrebbe iniziare a delinearsi in maniera più precisa per la fine del mese di geannio.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy