Galante: “L’Inter ha due squadre, la Juve è stata raggiunta. Eriksen? Ce ne sono pochi come lui. Sul derby…”

L’ex difensore nerazzurro non ha dubbi: “Quest’anno la squadra di Conte è da scudetto”

di Raffaele Caruso

Fabio Galante, ex difensore dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, per presentare il derby in programma sabato pomeriggio contro il Milan e parlare dei temi più caldi che tengono banco in casa nerazzurra.

La forza dei due attacchi:Romelu Lukaku, Zlatan Ibrahimovic e Lautaro Martinez sono attaccanti che darebbero fastidio a tutte le difese. Conte, poi, si affida tantissimo a Lukaku che è uno che sa difendere il pallone e far salire la squadra. Sarebbe difficilissimo marcarli tutti”.

L’analisi della partita:Sarà un derby anomalo, non so quante volte ci sia stato così presto un derby. Detto questo, sarà strano anche perché viene dopo la sosta delle Nazionali, quindi si prepara difficilmente. Soprattutto Conte che è uno che lavora sugli schemi e sulla preparazione ha qualche difficoltà, anche se i giocatori dell’Inter arrivano con grande entusiasmo visti i gol e le prestazioni”.

Le parole di Eriksen:Potrebbero non piacere al tecnico. Io penso che come tocca lui il pallone ce ne siano pochi, gente con le sue caratteristiche manca all’Inter. Sicuramente ancora deve entrare nella testa di Conte ma ha le basi per dimostrare il suo valore in nerazzurro”

Il mercato nerazzurro: “I giocatori che sono arrivati sono importanti e con loro si può pensare a vincere subito, penso a Kolarov e Vidal. L’Inter ora ha due squadre molto forti, la Juve è stata raggiunta a livello di qualità. Quest’anno i nerazzurri possono dare fastidio ai campioni d’Italia, se non superarli”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy