inter news

Le PAGELLE di Inter-Milan: DE VRIJ MOSTRUOSO! Garra Vecino, Lukaku trascinatore

I voti e i giudizi del big match della 23a giornata di Serie A

Raffaele Caruso

"PADELLI 4 - Sbaglia clamorosamente su entrambi i gol del Milan. Sulla rete di Rebic esce completamente fuori tempo mentre sul colpo di testa di Ibrahimovic dimostra poca reattività, non riuscendo a respingere un pallone tutt’altro che proibitivo. Per sua fortuna l’Inter riesce a far passare in secondo piano questa brutta prestazione.

"GODIN 5 - Si fa sovrastare da Ibrahimovich sul primo gol che sblocca la partita. Va vicino al gol sugli sviluppi di calcio d’angolo, spreca l’ennesima grande chance dimostrando di non essere pronto per la difesa a 3. Cresce nella ripresa.

"DE VRIJ 8 - E’ l’unico che si salva nel primo tempo. Liscia l’intervento sul gol di Rebic ma salva praticamente altri tre gol fatti nel primo tempo permettendo così all’Inter di rimanere in partita. La torsione meravigliosa del 3-2 è la ciliegina sulla torta di una prestazione sontuosa. Ma anche della sua stagione. Se l'Inter è lì su e guarda tutti dall'alto, gran merito va attributo a lui.

"SKRINIAR 5,5 - Completamente smarrito nel primo tempo, la prestazione dei primi 45’ con il Milan è la fotografia della sua stagione. Distratto e troppi errori banali. Lascia clamorosamente Ibrahimovic solo nell’azione dello 0-2 con un movimento da matita rossa. Meglio nella ripresa quando rimedia però un cartellino giallo.

"CANDREVA 5,5 - Hernandez se lo mangia per tutto il primo tempo. Cerca tiri improbabili da ogni posizione, sciupando potenziali occasioni da gol. L’assist da calcio d’angolo per il 3-2 di De Vrij riscatta però la sua prestazione.

80' MOSES 6,5 - Dai suoi piedi parte il cross del 4-2 di Lukaku.

"BARELLA 6,5 - Il secondo tempo di Barella è pieno di grinta, cattiveria, corsa e muscoli. Nel primo tempo ad entrare in campo è il suo gemello, perché il vero Barella è quello del secondo. Palloni preziosi recuperati al centro del campo che permettono all'Inter di gestire il vantaggio nel finale. Il suo coast to coast nel finale alla Zanetti da tramandare di generazione in generazione.

"BROZOVIC 7 - IL CAPITANO. Da vero leader riapre una partita completamente persa con una magia che rimette l’Inter in piena corsa. Il suo gol dà il via alla rimonta nerazzurra, il croato trascina i suoi compagni nel secondo tempo dopo un primo tempo orribile. C'è la sua firma in stampatello su questa incredibile vittoria.

"VECINO 7 - L’uruguaiano per tutto il primo tempo è in bambola insieme ai suoi compagni di reparto del centrocampo del Milan. Ma è lui con la solita garra a riprenderla nuovamente. Dopo il gol del 2-2 la sua partita cambia incredibilmente. I suoi inserimenti tornano a fare male alla retroguardia rossonera. L’HA RIPRESA VECINO!

"YOUNG 6 - Nei primi 45' soffre terribilmente Castillejo dalle sue parti. Torna a vedersi in avanti nella ripresa quando è tutta l'Inter a salire, mettendo la propria esperienza al servizio della squadra.

"SANCHEZ 6,5 - A dir la verità è uno dei più propositivi nel primo tempo, sgomita e cerca di fare il suo pur non lasciando particolarmente il segno. E' lui a confezionare l'assist del 2-2 di Vecino con una giocata meravigliosa, scattando sul filo del fuorigioco. Questo Sanchez può essere utile all'Inter.

"72' ERIKSEN 6,5 - Rischia di far crollare San Siro con un bolide che spacca la traversa in due. Conte lo manda in campo per gestire il possesso e il danese si fa trovare pronto.

"LUKAKU 7,5 - E' l'anima di questa Inter. Nel finale di gara con le sue sponde e con i suoi muscoli tiene alta la squadra tenendo lontano il più possibile il Milan dall'area di rigore. Sfiora il gol del 3-2, dagli sviluppi di calcio d'angolo arriva poi il gol decisivo di De Vrij. Il sigillo del match è suo. Non poteva essere altrimenti.

Potresti esserti perso