Le PAGELLE di Inter-Sassuolo 1-2: Rafinha commovente, male Cancelo e Icardi

Ecco i voti e le pagelle di Inter-Sassuolo, con una sconfitta decisiva per l’accesso alla Champions League che dipende solo dalla Lazio

di Matteo Rasile, @teo_ras

LE PAGELLE

Ecco i voti e le pagelle di Inter-Sassuolo a cura della redazione di passioneinter.com

Rafinha Acerbi Missiroli

.Voto alla partita 6.5 – Entrambe le squadre provano a palleggiare e costruire dall’inizio. Lo spettacolo, inizialmente, non ne beneficia ed iniziano a vedersi palle gol soltanto dopo la punizione vincente di Politano. Secondo tempo dal copione scritto, con tante occasioni nerazzurre e qualche ripartenza del Sassuolo.

Voto alla squadra 5 – Un buon approccio iniziale, diverse combinazioni interessanti. Poi, dopo lo svantaggio, un po’ di confusione nel recepire i dettami di Spalletti e qualche faccia poco convinta. Tardiva e non abbastanza corale la reazione.

_________________________________________________________________________

HANDANOVIĆ 6 – Fa quel che può per limitare i danni delle ripartenze avversarie, non ha colpe in occasioni delle due reti.

JOÃO CANCELO 5 – Partita ampiamente sotto i suoi standard. Qualche buona giocata, ma anche diversi cross sbagliati e scelte avventate. Sembra anche mancargli un po’ di grinta.

ŠKRINIAR 6 – Si trova spesso a gestire situazioni di inferiorità numerica, visto lo spazio lasciato al Sassuolo, e lo fa anche bene. Non molla mai. Lascia il destro a Berardi, il suo piede debole, in occasione della rete, ma viene punito.

RANOCCHIA 5.5 – Soffre le infilate delle due false punte avversarie, ma non si disimpegna male.

Dal 30′ st BORJA VALERO sv

D’AMBROSIO 5 – Pecca in personalità e in carenza di qualità. Prestazione opaca e gara che lo vede poco presente.

VECINO 6 – Tanta gamba e grandi porzioni di campo ricoperte con recuperi palla e qualche buon inserimento. Qualche errore di troppo negli scambi con compagni dai piedi più educati.

Dal 25′ st ÉDER 5 – Poco preciso e spesso piazzato male. Tira due volte di esterno destro quando potrebbe concludere di sinistro, non trovando la rete.

BROZOVIĆ 6.5 – Ancora tanta qualità in regia e con i lanci millimetrici per Perišić che stanno diventando il suo marchio di fabbrica. A volte esagera nel tentare dribbling e iniziative personali, ma sta trovando fiducia e personalità.

RAFINHA 7.5 – Sempre sugli scudi, sempre più fondamentale. Fa girare la squadra in fase offensiva, è l’ultimo a mollare e riapre la partita con le unghie. Commovente il suo spirito da leader.

CANDREVA 5 – Copione già visto più volte. Fa tanto movimento per ricevere palla e scambiare coi compagni, ma non riesce a concretizzare quando deve.

Dal 12′ st KARAMOH 5 – Ci mette troppo a entrare in partita e ancora meno a sparire dai radar.

ICARDI 4.5 – Gli capitano diverse occasioni, a volte anche casuali, ma lui non riesce a trasformarle in rete, anche complice la partita incredibile di Consigli.

PERIŠIĆ 6 – Corre tantissimo, arriva quasi alle lacrime per la stanchezza e cerca di creare la superiorità, con un’infinità di palle in mezzo. Non sempre azzeccato l’ultimo passaggio.

SPALLETTI 6 – L’aveva preparata bene, poi lo svantaggio ha probabilmente mandato in tilt tutto. Come al solito, non può contare su cambi che permettano di svoltare la partita.

⇓⇓⇓ L’INTER RINGRAZIA I SUOI TIFOSI PER LA GRANDE PRESENZA ⇓⇓⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy