Ruben Botta:”L’Inter è sia un piacere che un onore. I primi tempi mi ha aiutato molto…”

di

Buone spunti col pallone tra i piedi, qualche dribbling riuscito ma pochissimi minuti giocati: stiamo parlando dell’argentino Ruben Botta, arrivato a gennaio in nerazzurro dopo una breve parentesi a Livorno; il talentuoso giovane è stato ospite della trasmissione InterNos, che andrà in onda, alle ore 21.00, su Inter Channel; Leggiamo una piccola anticipazione delle sue dichiarazioni:

Per me è sia un onore che un piacere poter indossare la maglia dell’Inter, perchè da qui sono passati tanti campioni che sono riusciti a vincere tutto, entrando nella storia del calcio. Quando sono arrivato non è stato un momento facile, perchè venivo da un brutto infortunio ed ero da solo in un paese nuovo, però i tanti argentini in squadra mi hanno aiutato a farmi sentire come se fossi a casa. Anche i tifosi mi sono sempre stati molto vicini e non smetterò mai di ringraziarli. Chi mi ha aiutato di più? Sicuramente Walter Samuel: io sono uno molto timido e Walter ogni giorno mi ha accompagnato alla Pinetina per gli allenamenti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy