Spal-Inter, Di Biagio (Dazn): “Abbiamo affrontato una grande squadra, ma non meritavamo la goleada. Rigore? Era netto”

Il tecnico della Spal commenta la sconfitta della propria squadra

di Andrea Pennacchi

L’Inter continua con una vittoria il suo cammino in campionato ed ora è sola al secondo posto. Nella gara contro la Spal, i nerazzurri calano il poker grazie alle reti di Candreva, Biraghi, Sanchez e Gagliardini. Antonio Conte può esultare, ora che è a sei punti dalla Juventus in testa della Serie A. Nel post partita è intervenuto ai microfoni di Dazn Luigi Di Biagio, commentando la prestazione della propria squadra.

Ecco le sue parole: “E’ stata una partita diversa rispetto alla precedente, è normale che stasera potevano esserci più stimoli. E’ un peccato, perché abbiamo fatto un ottimo primo tempo contro una grande squadra. Quando vai in svantaggio diventa tutto più complicato, peccato”.

CROLLO SECONDO TEMPO – “Nel primo tempo abbiamo anche colpito una traversa. Poi nel secondo siamo calati e abbiamo sofferto rischiando di subire una goleada, come è successo. I ragazzi non la meritavano”.

FINALE DI STAGIONE – “Dal punto di vista del lavoro c’è poco da fare, dobbiamo approfittare di mettere apposto alcune cose. Dobbiamo cercare di non arrivare ultimi, la classifica al momento è l’unico stimolo”.

AMICO CONTE – “Antonio è un amico, ci siamo scambiati qualche battuta in occasione del rigore, ma poi è finita là. Sono situazioni di campo che nascono e finiscono lì”.

RIGORE – “Il rigore era netto, c’è poco da dire. Con il Var il l’arbitro avrebbe dovuto fischiarlo e poi eventualmente toglierlo con l’aiuto della tecnologia. Non è un episodio nemmeno al limite, era netto e basta. Comunque va bene così”.

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

LIVE – Le PAGELLE di Spal-Inter in diretta su Passione Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy