ACCADDE OGGI – 17 ottobre 2009: Una manita per il triplete

di

Una manita per il triplete. Tranquilli, non abbiamo aperto a caso il dizionario spagnolo e preso due parole random, ma semplicemente ci stiamo rifacendo a ciò che accadde il 17 ottobre 2009, quando l’Inter di Mourinho, rimaneggiata e priva della coppia d?attacco titolare, asfaltò a domicilio il Genoa di Gasperini andando in gol ben cinque volte, imponendo una netta lezione di gioco, mostrando automatismi ben funzionanti, anche in assenza dei migliori interpreti.

Alla squadra, per l’occasione in maglia bianca con la banda nerazzurra orizzontale, bastarono soltanto sei minuti per sbloccare il risultato con Esteban Cambiasso. Al 31? Mario Balotelli raddoppiò sfruttando un assist al bacio di Wesley Sneijder, sempre più inserito negli schemi della sua nuova squadra.

Nella ripresa, inoltre, andarono a segno Viera (all’ultima rete con l’Inter) e Maicon. Ma la magia che resta negli occhi e nei cuori dei tifosi nerazzurri è il grandissimo gol del 3-0 di Dejan Stankovic: Da oltre 50 metri il centrocampista numero 5 raccolse il rinvio del portiere avversario, si coordinò in una frazione di secondo e, al volo, calciò verso la porta sguarnita. Il pallone rotola in rete e l’intero stadio si alzò in piedi ad applaudire.

Lo 0-5 di Marassi resta una tappa fondamentale dell’Inter 2009/10, unica squadra nella storia del calcio italiano a conquistare il ?triplete?.

Rivediamo gli highlights del match:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy