CdS – Chelsea e United potrebbero ‘ammorbidirsi’ per Moses e Sanchez: l’Inter spera nell’accordo

CdS – Chelsea e United potrebbero ‘ammorbidirsi’ per Moses e Sanchez: l’Inter spera nell’accordo

Esiste uno scenario secondo il quale potrebbero essere estesi i prestiti senza grossi problemi

di Antonio Siragusano

C’è un problema potenziale in casa Inter che riguarda i prestiti in entrata. Nello specifico stiamo parlando di Alexis Sanchez e Victor Moses, entrambi a titolo temporaneo in nerazzurro rispettivamente da Manchester United e Chelsea. Sino a questo momento, infatti, i loro accordi non sono stati e stesi e allo stato attuale rischierebbero di lasciare Milano già dal prossimo 1° luglio. Secondo il Corriere dello Sport, però, alla fine la posizione dei due club inglesi potrebbe ammorbidirsi, anche perché i due calciatori non potrebbero essere comunque utilizzati per le ultime battute di questa stagione dalle società detentrici del cartellino.

Ad esempio, secondo il quotidiano sportivo romano, Manchester United e Chelsea non avrebbero grosse pretese nel caso in cui l’Inter garantisse il riscatto per entrambi. Ad oggi, però, la dirigenza nerazzurra non sembra particolarmente propensa ad esercitare il riscatto né per Sanchez né per Moses. Il cileno, infatti, guadagna uno stipendio nettamente al di sopra del tetto massimo stabilito dalla famiglia Zhang per i propri calciatori. Per il nigeriano, invece, i 12 milioni stabiliti dal riscatto non sono ritenuti particolarmente strategici per un calciatore che fin qui ha solamente fatto la riserva di Candreva.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le probabili di Inter-Sassuolo con ampio turnover. Conte: “Ogni partita sarà la partita della vita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy