CdS – Perisic-Bayern, il riscatto si complica. E se restasse all’Inter?

CdS – Perisic-Bayern, il riscatto si complica. E se restasse all’Inter?

L’esterno croato potrebbe rimanere da quarto attaccante

di Antonio Siragusano

Sfumata la possibilità di acquistare a titolo definitivo Ivan Perisic per 20 milioni di euro, a causa la scadenza del diritto di riscatto precedentemente fissato entro il 15 maggio 2020, il Bayern Monaco valuterà attentamente quest’ultimo scorcio di stagione dell’esterno croato prima di prendere una scelta definitiva. Come ripetiamo da settimane, il club bavarese è comunque soddisfatto del suo andamento fino a questo momento, ma vorrebbe ottenere uno sconto di almeno 5 milioni di euro dall’Inter. Secondo il Corriere dello Sport, qualora non venisse acquistato entro l’inizio della prossima stagione, il club nerazzurro rimarrebbe con due ipotesi in mano.

La prima, forse la più probabile, consiste nel rinnovo del prestito con il Bayern per scaricare ai tedeschi i 4,6 milioni di euro di ingaggio annui. La seconda, che non è da escludere, riguarda il reintegro del calciatore agli ordini di Antonio Conte. Considerata la bocciatura della scorsa estate da esterno a tutta fascia, Perisic potrebbe restare a Milano fungendo da quarto attaccante. Del resto, durante il ritiro della scorsa estate, il tecnico leccese lo aveva utilizzato diverse volte da seconda punta insieme al giovane Esposito spostato qualche metro più avanti.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Eto’o ricorda il Triplete, Mertens più vicino. Insidia Lazio per Kumbulla

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy